• 1 persona su 1 indecisa se consigliarlo o no
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • disegni
  • adatto a tutti
1 Opinioni per Blacksad - Juan Díaz Canales, Juanjo Guarnido
Ordina per
Visualizza opinioni
  • locusta91
    Un capolavoro del fumetto... temi molto duri Foto allegate
    opinione inserita da locusta91 il 29/07/2020
    Da un duo di autori che non conoscevo prima d'ora, tra cui uno che è stato un disegnatore di vari film Disney delle ultime decadi, ho letto questa opera integrale a fumetti. Sono si animali antropomorfi, ma le tematiche sono piuttosto dure e inadatte a persone immature. Il tocco disneyano del disegnatore Guarnido, con i suoi disegni così espressivi e disneyani, contrastano con le trame e le tematiche forti, di un'umanità anni 50 spietata, violenta e immorale. Uno svantaggio per me, ma questo vale per qualsiasi opera, e che si potrebbe parteggiare per il protagonista, che è "l'eroe"; ma lui stesso compie azioni detestabili a chiunque è un vero cristiano... Come opera d'arte, questo fumetto è eccellente. Oltre ai disegni per me vividi e eccellenti (forse per questa apparente collegamento al fumetto/film disneyano), fa parecchio pensare. Purtroppo la spietatezza e le vicende rispecchiano la stessa umanità decaduta nel peccato, e pure vari fatti ispirati da eventi storici, come il conflitto nucleare, il razzismo, la droga eccetera. Ogni storia presente nel volume (che ha un prezzo non indifferente, 49 Euro, io l'ho preso in biblioteca) è comunque autoconclusiva (per altre sono uscite nel corso di diversi anni) e perciò potrebbe essere letta a parte. A me ha colpito l'assortimento dei personaggi animaleschi. Geniale la caratterizzazione e la coincidente caratteristica legata proprio alla propria identità animale. È un concetto che faccio fatica ad esprimere, ma se date un'occhiata a qualche foto scattata dell'albo potreste un pò coglierlo... Ad esempio un rude ippopotamo dalla pelle assai dura, o dei gibboni circensi parecchio agili, queste sono 2 di tanti personaggi, parecchio assortiti e fantasiosi, uniti a dei disegni eccellenti e proprio gradevoli da sfogliare. Apprezzo molto il fumetto con animali antropomorfi, come metafora e "maschera teatrale" della narrazione, anche piuttosto verosimile...) Oltre a diverse pagine di bozzetti e disegni essenziali, sono presenti 2 brevi storie inedite uscite su numeri speciali di Pilote nel 2003/2004 che sono per me pura arte, profonde. Solo 2 pagine l'una, ma queste riassumono bene i punti positivi di questa serie. Nel complesso un'opera dura e pessimista, ma purtroppo che riflette sulla realtà decaduta peccatrice dell'umanità e mi fa sempre soffrire, anche nella finzione narrativa, notare la durezza dell'essere umano... Ma proprio per questo è azzeccata la metaforica trasformazione di animali differenti... Eccellenti disegni ed espressività, e l'intreccio delle trama sono coinvolgenti, seppur drammatiche e dure... Lo consiglio a delle persone mature.
    Eccellenti disegni e coinvolgenti trame e personaggi
    Si potrebbe parteggiare per il protagonista, che è "l'eroe"; dipinge una realtà spietata e immorale che rispecchia la realtà umana allontanata da Dio