• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • rapporto qualità/prezzo
  • comfort
  • sicurezza
  • materiali
  • resistenza
1 Opinioni per Decathlon Domyos Stepper ST 510
Ordina per
Visualizza opinioni
  • merlina
    Allenamento e cura nello stesso tempo
    opinione inserita da merlina il 28/03/2021
    A causa di problemi alla schiena, ho dovuto attivarmi per porre rimedio, come mi aveva consigliato il fisiatra durante la visita. Per questo, alla Decathlon, acquistai lo stepper Domyos ST 510, che pagai € 69,95. Gli attrezzi della Decathlon vengono venduti tutti in scatola chiusa. Al montaggio ci pensa il cliente stesso, a meno che non lo si richieda al personale. Lo stepper ST 510 è un semplice attrezzo in metallo, che imita il salire e scendere i gradini di una scalinata, ma in modo più 'agonistico'. È formato da 2 pedali, un'asta, regolabile in base all'altezza del soggetto, con manubrio, su cui si appoggiano le mani, e una consolle per controllare l'attività in svolgimento. Tutto ciò permette di mantenere la schiena dritta durante l'esercizio, qualunque sia l'altezza di chi si allena. È, inoltre, progettato per allenamenti cardio-training e tonificazione muscolare, come riportato sul manuale. E, in più, consente di mantenere o perdere peso. Pur essendo progettato per allenamenti “casalinghi”, lo stepper ST 510 non è da ritenersi inferiore o poco resistente: io l'ho ampiamente utilizzato e posso davvero testimoniare che ha un'ottima resistenza! Per attivare la consolle e tenere sotto controllo il proprio allenamento, basta avviare l'esercizio o premere il pulsante centrale. Se si vogliono visionare informazioni precise, invece, basterà premere nuovamente il pulsante centrale. Le sue funzioni, alimentate da una pila di tipo UM3 o AA da 1,5 V, permettono di controllare le seguenti opzioni: - numero di gradini saliti al minuto; - numero totale di gradini saliti; tempo totale trascorso; stima delle calorie bruciate; la selezione 'SCAN' permette, inoltre, di scorrere le informazioni in modo continuo; per il reset della consolle bisogna premere, ancora una volta, il pulsante centrale, per 3 secondi; - lo spegnimento avviene anche in modo automatico, dopo 4 minuti d'inattività. Per iniziare l'allenamento, il manuale consiglia sempre prima il riscaldamento a ritmo moderato e per parecchi minuti, quindi risalire sulla base, prima dell'impatto dei pedali, per consentire un'efficacia migliore all'esercizio e proteggere le articolazioni. Poiché i pedali dipendono l'uno dall'altro, la resistenza, di conseguenza, dipenderà anche dalla velocità con cui si effettua l'esercizio. Per aumentare l'intensità aerobica è consigliabile basare il proprio esercizio su un ritmo piuttosto rapido, se non veloce. Ma ciò è consigliato per un allenamento da tenersi minimo 3 volte a settimana, per almeno 20 minuti al giorno. Nel mio caso, di solito, li prolungo a 30. Per chi poi volesse aumentare la tonicità muscolare, è meglio che effettui l'esercizio in modo rapido, ma intervallato, nel senso che l'allenamento avrà una serie di intervalli precisi di riposo. Per questo tipo di esercizio va bene anche allenarsi a giorni alterni. Gli esercizi sono di 4 tipi: 1) Il primo è chiamato POSIZIONE DI BASE e avviene in posizione completamente verticale, con la schiena dritta, gli addominali contratti, il bacino ruotato in avanti, spingendo sui talloni tenendo le braccia piegate. 2) Il secondo è intitolato LOCALIZZAZIONE DEI MUSCOLI DEL RETRO COSCIA. Dato che i muscoli del retro coscia hanno la funzione di far flettere la gamba e riportare il tallone al gluteo, quando ci si troverà sullo stepper basterà riprodurre il movimento del tallone verso il gluteo. E, per effettuare questo movimento, basterà inclinarsi appena appena un po' indietro trovando quindi la posizione da semi-seduti , pur non esagerando nel piegarsi. 3) Il terzo esercizio è la LOCALIZZIONE DEI MUSCOLI DEI GLUTEI. Si effettua accentuando il movimento dei muscoli glutei, posizionando i piedi per metà fuori e metà dentro i pedali, contraendo, allo stesso tempo, gli addominali per mantenere la schiena dritta onde evitare di curvarsi. 4) L'ultimo esercizio riportato dal manuale è la LOCALIZZAZIONE AI POLPACCI. L'allenamento avviene lavorando in punta di piedi per sollecitare limitatamente i polpacci, in modo profondo. Sembra facile, ma non lo è affatto! LA MIA ESPERIENZA CON LO STEPPER DOMYOS ST 510 Iniziai a usare lo stepper dopo aver chiesto consiglio al mio medico sia per i problemi alla schiena che per perdere peso e, posso assicurare che, durante gli allenamenti, anche degli esercizi più semplici, si suda copiosamente! Riguardo gli esercizi, li ho praticati tutti, ma il mio preferito resta quello della localizzazione dei muscoli dei glutei, forse il più difficile e il più faticoso, ma, probabilmente, anche il più efficace! Ogni tanto faccio una pausa a intervalli prestabiliti (in genere, ogni 5-7 minuti), per riprender fiato e asciugarmi il sudore. Poi riparto in tromba e vado avanti così per mezz'ora, se ho poco tempo, ma anche per un'ora se me lo posso permettere. Mentre faccio allenamento, inoltre, guardo sempre la consolle, dove lascio scorrere tutti i passaggi, dalle calorie a quanti step ho fatto, e così via. E quant'è facile spostarlo da una stanza all'altra! È, infatti, di una leggerezza assoluta! SCHEDA TECNICA Stepper Domyos ST 510 colore nero prezzo € 69,95 lunghezza base (pedali) 46 cm larghezza 44 cm altezza 105 cm 1 consolle per controllare l'attività Pedali antiscivolo e stabilità manubrio Ingombro ridotto e spostamento facile Tarato per reggere persone di max 100 kg. Buona Pasqua e... buon allenamento a tutti!
    Segnala contenuto
    leggero, utile ed efficiente
    nessuno