• 3 persone su 4 lo consigliano
  • 1 persona su 4 non lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • grafica
  • gameplay
  • multiplayer
  • longevità
4 Opinioni per DmC - Devil May Cry
Ordina per
  • dani54e
    opinione inserita da dani54e il 08/04/2019
    Ci sono degli estremi, e poi c'è il DmC. Questa reinvenzione di Devil May Cry è in grado di lasciarti a bocca aperta per lo stupore, fissando meravigliato mentre stringi il joypad così forte che scricchiola, ma facilmente anche nella noia e, occasionalmente, nella frustrazione. Quando DmC procede è ...
    Continua a leggere l'opinione »
    divertente e tamarro
    nessuno
  • yami
    Le origini di Dante
    opinione inserita da yami il 06/04/2019
    Devil May Cry (Dmc per gli amici) è il reboot della famosissima saga action di Capcom. Si esplorano quindi le origini di un giovanissimo Dante, ancora un po' inesperto e, in verità, non dotato dello stesso carisma che ci ha fatto amare la sua versione più vecchia. Egli rimane comunque un cacciatore di demoni che ha giurato di proteggere gli esseri umani, pur essendo lui stesso per metà demone. Anche in questo gioco l'azione la fa da padrone, grazie ad un sistema di combattimento frizzante e versatile che permette di esibirci in spettacolari e lunghe combo.Ovviamente, come da tradizione, possiamo potenziare il protagonista e acquisire nuove tecniche. Tutto merito di Ninja Theory che ha messo in pratica tutta la sua esperienza accumulata nel corso degli anni con il genere action. Dunque, seppur non brilla per trama e personaggi, Dmc si è rivelato comunque un titolo divertente soprattutto grazie al suo ottimo gameplay. Consigliato, ai vecchi e nuovi fan di Dante.
    Vedi opinione
    Vedi opinione
  • darkdalia
    un reboot mal riuscito
    opinione inserita da darkdalia il 28/07/2018
    DmC - Devil May Cry è un gioco ninja teory che si ispira all'omonima saga della capcom. Il tentativo era quello di fare un reboot che attirasse vecchi fan e nuovi giocatori. Il proboema di questi giochi è che quando si prende spunto da un gioco di tale portata o si cambia la storia e soprattutto i personaggi, o si rischia di fare un grandissimo flop. Si tratta di ub hack&slash dalla giocabilità abbastanza buona, con tanti e vari nemici di forma demoniaca. La colonna sonora non è niente male, e probabilmente se avesse avuto un altro titolo non avrebbe avuto la brutta fama che si è fatto. Il nuovo Dante è un personaggio insopportabile e ovviamente quando poi scatta il paragone con il Dante della capcom il risultato è quello che viene quasi da piangere. Non regge affatto il confronto con il gioco originale ma ovviamente si è creato nel tempo anche dei suoi fan, anche se ovviamente il voler attirare gli amanti dell'originale non ha sicuramente funzionato. Sarò esagerata forse ma per me nonostante tutto resta un gioco che non doveva essere concepito assolutamente in questo modo.
    buona colonna sonora
    un reboot sbagliato
  • frankjaegar89
    Un nuovo Dante
    opinione inserita da frankjaegar89 il 27/07/2018
    Andrò dritto al punto DmC - Devil May Cry è un bel gioco, punto. Ha i suoi difetti ma senza dubbio se il titolo si sarebbe chiamato in un altra maniera non avrebbe avuto tutte le critiche negative del pubblico che ha avuto. DmC è un hack&slash in cui lo stile di lotta e le variazioni le faranno da padrone, il gameplay non annoia mai e i nemici tanti e vari cosi come i boss (alcuni facili da battere, altri molto più ostici) dalle più disparte forme, come una testa digitale o un feto gigante demoniaco. Le musiche sono ottime e ancora oggi le riascolto molto volentieri. I problemi principale del gioco sono 3, il primo è eccessivamente volgare, non sono contrario alla volgarità, ma qui è davvero forzata e poco fantasiosa, dico la parolaccia solo perchè al pubblico a cui è rivolto fa ridere. Le caratterizzazioni del protagonista davvero mal studiata, capisco che devi rendere Dante da menefreghista a salvatore del mondo, ma fargli cambiare opinione e carattere ogni 3 capitoli lo trovo ridicolo. È la trama, eccessivamente piatta e lineare, anche per un Devil May Cry, già dalle prime battute di gioco sapremo come andrà a finire. Certo DmC non regge il confronto con il gioco originale (specie col protagonista) ma è un titolo validissimo e tutti che amano il genere dovrebbero provarlo, lasciando perdere i pregiudizi di un reboot commerciale.
    Musiche e gameplay ottimi.
    Eccessivamente volgare e trama piatta