• 1 persona su 2 lo consiglia
  • 1 persona su 2 indecisa se consigliarlo o no
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
2 Opinioni per è arrivato il broncio
Ordina per
Visualizza opinioni
  • bimbabisti
    evviva il broncio!
    opinione inserita da bimbabisti il 08/03/2020
    Apriamo la giornata con il broncio! Eh sì, è facilmente contagiabile. Non ho neanche idea del perché io l'abbia visto e come l'ho trovato davanti, mi ha incuriosita e basta. Questo film è uscito nel 2018 ed è stato diretto da Andrés Couturier, credo sia messicano, ed il suo titolo originale è Here Comes the Grump che tradotto significa "Ecco che arriva il brontolone", mentre il Italia viene chiamato "E' arrivato il broncio" forse era più bello quello della traduzione. Il film si ispira ad una serie animata degli anni settanta. Per me che sono grandicella, ormai, non tanto mi attira, come trama ed il resto, non so, infatti non l'ho guardato nemmeno fino alla fine, però del resto vi sta parlando un'adulta, ci vorrebbe una recensione di qualche piccino. Terry è un ragazzino simpatico ed allegro. Un bel giorno si ritrova in un mondo magico ed abitato da creature fantastiche, e dove vive anche un mago di nome Broncio che rende tutti tristi. Terry quindi deve trovare una formula magica per riportare a tutti la felicità.
    non lo so
    credo tutti
  • jimorris
    Cartoon per bambini!
    opinione inserita da jimorris il 26/02/2020
    Questo film è stato annunciato in pompa magna e siamo stati costretti a vederlo con mia figlia. Non è stato entusiasmante per gli adulti perchè è un cartoon diretto ai bimbi e mia figlia lo ha adorato. A Groovynam è arrivato il Sorriso, ma un re lo ha imprigionato e fatto diventare triste, così è diventato il Broncio che sparge tristezza. Ed è in questo mondo che viene catapultato il giovane Terry, gestore di un parco divertimento derelitto e senza gioia. Questo cartoon, come tutti i cartoon moderni, schiaccia l'occhio anche al mondo degli adulti, ma molto meno rispetto a quelli di oggi perchè anche nei disegni e nella trama lineare è piuttosto infantile. Io ne ho visti tanti con mia figlia e questo è fra quelli che ho apprezzato meno, ma lei lo ha amato, c'era una principessa, un mondo magico, un mago: cosa vuoi di più? La cosa che più mi ha incantato è che nel racconto del viaggio finiscono in un paese dei palloncini e sono rimasto a bocca aperta perchè è proprio il racconto della notte che avevo inventato per mia figlia. Non manca iornia e sarcasmo nella storia, che mantiene , tuttavia, un percorso lineare ed è di facile comprensione per i più piccoli. Divertente
    divertente, colori, fantasia
    più adatto ai bimbi