• 1 persona su 2 non lo consiglia
  • 1 persona su 2 indecisa se consigliarlo o no
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
2 Opinioni per Elevator girl
Ordina per
  • millifly
    Intrattiene quel po'
    opinione inserita da millifly il 21/05/2020
    Elevator Girl è una pellicola vista diverso tempo fa in seconda serata su un canale digitale minore. La storia è quella classica della moderna Cenerentola che si ritrova a sua insaputa di fronte al bel principe. Motivo dell’incontro questa volta è un elevator, un ascensore per dirla all’italiana e un guasto che blocca Liberty e il bel Jonathan. Ho visto questo film di sottofondo mentre stavo scorrendo il feed dello smartphone e pensavo di essere di fronte ad una classica commedia anni Novanta. In realtà mi sono dovuta ricredere la pellicola è del 2010 ed è proprio strano che solo una decade fa facessero ancora questo genere di storie. Sicuramente complice il budget da film per la televisione non si è potuto fare molto la ma storia non decolla quasi mai, diventando insipida e noiosetta ad ogni cambio set. Attori semi sconosciuti, forse lei qualche comparsata in telefilm li ha fatti ma lui non lo avevo mai visto. Storia trita e ritrita, non c’è molto background per un plot ormai troppo usato fino a diventare lacero. Non lo boccio del tutto ma non lo promuovo neppure.
    intrattiene
    noioso, clichè
  • jimorris
    La solita storia
    opinione inserita da jimorris il 22/03/2020
    Jonhatan è un'avvocato di successo con una carriera in forte ascesa e un'appuntamento darà ancora più slancio alla sua carriera, ma, per caso, resta incastrato in ascensore con Liberty, una dolce e simpatica caeriera, e scocca la scintilla. Questa è la solita commedia romantica, un genere che non disprezzo, che ripropone in una versione moderna la storia di Cenerentola, ma senza i fronzoli e il mordente di una storia di calsse che, ai giorni nostri, ha poco senso. Le difficoltà sono più che altro logistiche e i due non riescono a stare insieme perchè lei lavora nei weekend, lui no; inoltre lui dovrebbe viaggiare per lavoro. Insomma, solo difficoltà logistiche, non c'è lo scandalo della differenza dei ceti, quindi nessuna tematica rilevante. Ne viene fuori una commedia rosa leggera con poco mordente che dovrebbe essere sostenuta dall'alchimia tra i due protagonisti, ma entrambi non hanno il carisma nè il talento per rendere la storia avvicente. E' una storia che fa sognare le ragazze? Non saprei, ma non credo che le ragazze sognino di sposare un'avvocato. Troppe scene musicali spezzettano la linearità della storia e diluiscono ancor di più una trama misera.
    pochi
    storia, riflessioni, frammentaria