• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • vestibilità
  • rapporto qualità/prezzo
  • comfort
  • tessuto
  • stile
1 Opinioni per Gucci: jeans macchiati d'erba
Ordina per
Visualizza opinioni
  • sheffield18
    Un jeans all'erba Foto allegate
    opinione inserita da sheffield18 il 05/01/2021
    Gucci attraverso il suo stilista Alessandro Michele punta direttamente verso lo stile grunge, quello che è un -look trasandato, decisamente casual, nel quale i capi indossati con maggior frequenza sono i jeans rotti e consumati, i pantaloni cargo e le camicie di flanella-. Così, ecco spiegate le calze smagliate, gli occhiali al contrario e naturalmente i jeans macchiati d'erba. Al vedere questi prodotti, mi ricordo di una breve poesia che definiva il barocco “è dei poeti il fin la maraviglia, chi non sa stupir vada alla striglia”: qui assistiamo alla stessa scena con uno stilista che ha come scopo far stupire, attirare l'attenzione dei giornali e della pubblicità. E, ripeto, Alessandro Michele è un artista in questo settore. Il pantalone in questione è un semplice jeans a gamba larga che si distingue proprio perchè per tutta la lunghezza è macchiato d'erba ( in particolare macchie marrone-verdi alle caviglie, al cavallo, alle ginocchia) come se la persona (che ancora non li ha però indossati) si fosse strisciata su un prato a giocare per tutto il pomeriggio. Il costo di questa che qualcuno definisce semplicemente “follia” è la -modica- cifra di 680 euro. Il tessuto è semplice cotone organico ( biologico al 100%) trattato però perchè abbia “l'effetto consumato” e invecchiato artificialmente, quindi quale miglior modo che presentarlo sporco d'erba, verde che spicca bene sul blu più o meno slavato? Oltre al jeans normale esiste anche la formula salopette che negli anni '90 andava proprio di moda.
    Segnala contenuto
    jeans con macchie stile grunge
    nessuno