• 1 persona su 1 lo consiglia
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
1 Opinioni per I Croods
Ordina per
Visualizza opinioni
  • locusta91
    un film family che sottovalutavo
    opinione inserita da locusta91 il 16/05/2020
    Un'improbabile famiglia paleolitica, piuttosto selvaggia e scapestrata, (a differenza di classici come i Flinstones, che erano comunque ''civilizzati'' seppur in ambientazione preistorica), fuggerà via da un cataclisma, e gradualmente si rinsalderanno i rapporti. La protagonista, una ragazza figlia di un padre rozzo e apprensivo nello stesso momento, è curiosa e un pò ribelle. Conoscerà un ragazzo solitario che le farà scoprire il fuoco e pure gli accenderà un sentimento romantico. Di per sé la trama ruota soprattutto nel rapporto padre figlia, seppur, durante i minuti del film, verranno mostrati pure gli altri membri della famiglia, spesso in un ben cadenzato umorismo slapstick. Un film che sottovalutavo. Metto da parte il presupposto fantasioso darwiniano riguardo le famiglie/razze ''primitive'', per il resto è un film che ho complessivamente apprezzato. Lo reputo ottimo, per le famiglie, e il picco sentimentale, sopratutto della parte finale,è di insolita efficiacia e ben riuscito. Molta avventura e umorismo, ma in fin dei conti molto sentimentale, e ottima la grafica espressiva dei vari personaggi. Mi piace come sia stata caratterizzata la protagonista, una giovane donna, e pure il resto dei personaggi, sono diversificati e simpaticamente comici. Piuttosto, non viene molto approfondito lo slogan quasi filosofico di seguire il sole, e mi dà l'impressione che sia una ''frase fatta'' assai stereotipata, e superficiale. Comunque, da apprezzare, seppur un pò burrascosa, l'unità famigliare di questi Croods, che supereranno assieme questa sfida/pericolo della storia. Molto moderno come umorismo e certe caratteristiche, seppur in teoria 'primitive'. Un classico prodotto realizzato per il cinema, da guardare senza troppi pensieri ma da non sottovalutare, per il suo tono edificante per il concetto culturale di ''famiglia''.
    piuttosto edificante/sentimentale, oltre che comico e avventuroso
    certi temi della sceneggiatura superficiali e poco approfonditi; il presupposto fantasioso darwiniano sugli ''ominidi''