Opinione su Inside Out: Le emozioni protagoniste

Le emozioni protagoniste

08/12/2018

Vantaggi

Idea, ambientazione, significati, ritmo

Svantaggi

Un po' troppo colorato e semplificato, battute scontate


In un'epoca in cui le emozioni sembrano ridursi al minimo e vengono rappresentate solo da faccine gialle, ecco spuntare nel 2015 un cartone di mamma Disney-Pixar che le vede molto più seriamente protagoniste.
Esiste pure un corto su Youtube chiamato "brain divided" che presenta evidenti analogie col film della Pixar, ma che a detta degli autori è stato sviluppato indipendentemente. Proprio grazie a questo corto e a tutta la pubblicità che è stata fatta sono stata invogliata a vedere il film e tutto sommato mi è piaciuto, anche per il versante più psicologico e per le citazioni al funzionamento della mente (tipo la memoria a lungo termine vs breve termine, il subconscio ecc.) che non potranno sfuggire agli addetti ai lavori di questo ramo di studi.
Il target è quello dei bambini-ragazzi e quindi il cartone è pieno di colori, dinamicità, simboli facili da capire e privo di paroloni proprio per renderlo comprensibile a tutti.
Le emozioni sono quelle primarie di Ekman meno la sorpresa: abbiamo Rabbia, Paura, Gioia, Tristezza e Disgusto, tutte incasellate nella mente della protagonista Riley che seguiamo dalla nascita agli 11 anni. Gioia e Tristezza si sviluppano per prime, seguite dalle emozioni più complesse man mano che Riley cresce. Anche il tavolo dei "comandi" da cui le emozioni decidono cosa Riley debba fare o dire diventa una consolle sempre più complessa man mano che la bambina diventa grande. Oltre al centro di comando da cui operano le emozioni viene anche mostrata una versione molto fantasiosa del cervello, pieno di magazzini, labirinti, studios cinematografici dove vengono "girati" i sogni, isole della personalità e scaffali per i ricordi...
Nonostante la riduttività del linguaggio, la banalità di alcune battute e la piattezza di certi personaggi, una su tutti Gioia, il cartone risulta valido nello svolgimento e nei significati più profondi su cui spinge a riflettere. Per esempio che i ricordi spesso sono un misto di emozioni diverse fra loro, non tutti bianchi o neri, e che la tristezza e le altre sensazioni giudicate negative in certi casi ci possono servire.
Commovente anche tutta la vicenda dell'amico immaginario, nonostante il personaggio sia abbastanza odioso come look e come comportamento.
Personalmente l'avrei visto meglio con un po' meno fronzoli e colori spumeggianti, però capisco che per il pubblico dei più piccoli così risulta più accattivante.
Vi prego di guardare anche i titoli di coda perchè le scene sono divertentissime.

Questa opinione rappresenta il parere personale di un membro di Opinioni.it e non di Opinioni.it.

Segnala contenuto

exelidin

  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
Valuta questa opinione

Ti sembra utile quest'opinione?

Scrivi un commento

Questa funzione è disponibile solo per gli utenti che hanno effettuato il login

Altre opinioni degli utenti su Inside Out

  • dennis
    opinione inserita da Anonimo il 03/01/2019
    Durante le feste, sono stato travolto dall'entusiasmo dei più piccini in famiglia, così ho potuto finalmente vedere Inside Out, questo film d’animazione che tanto è stato rinomato e premiato nel 2015,...
    Continua a leggere >
    adattato a tutti, istruttivo e carico di riflessioni
    potrebbe non essere capito da bambini sotto i 10 anni
  • bimbabisti
    opinione inserita da Anonimo il 04/12/2018
    Inside out, dentro e fuori. Questo film d'animazione ci fa capire cosa ci frulla internamente dentro la nostra testa. Questa è un'altra collaborazione tra Pixar e Disney, favolosa anche questa. Devo d...
    Continua a leggere >
    tutti
    nessuno
  • midorisakura
    opinione inserita da midorisakura il 31/10/2017
    Il film vede come protagonista una bambina di undici anni: Riley, e le sue emozioni (Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto) antropomorfizzate che risiedono e lavorano nella sua mente. Dico lavora...
    Continua a leggere >
    Animazioni, colori, trama
    Qualche disattenzione
  • fb-10206237824699646
    opinione inserita da Francesca FiFi Bruno il 27/07/2017
    Fin da piccolina ho sempre apprezzato molto i lungometraggi Disney Pixar e sono sempre curiosa di dare un'occhiata alle novità. Ho sentito tanto parlare di questo film ed ero proprio interessata a ved...
    Continua a leggere >
    buona grafica Pixar
    troppo fantasioso, a primo impatto non si capisce il significato profondo, nulla di speciale
  • cloudycat1
    opinione inserita da cloudycat1 il 26/06/2017
    Grazie alla Pixar possiamo finalmente immaginare cosa accade nella nostra mente durante la nostra vita, nel quotidiano. Una lotta continua tra le emozioni, ognuna capitanata da un leader delle emozion...
    Continua a leggere >
    Troppo carino
    Nessuno