• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
1 Opinioni per La polizia accusa: il servizio segreto uccide
Ordina per
  • vitocatozzo
    Un buon poliziesco con Luc Merenda
    opinione inserita da vitocatozzo il 10/02/2016
    Il film La polizia accusa: il servizio segreto uccide è un poliziesco degli anni 70 che vede come protagonista l'attore Luc Merenda, nei panni di un commissario di nome Solmi che deve indagare su delle morti a dir poco misteriose che coinvolgono personaggi piuttosto in vista, fra cui un generale. Come se non bastasse, un certo Chiarotti, investigatore privato, verrà assassinato a casa sua e i sospetti ricadono su una donna che la sera si trovava in sua compagnia. Tutte queste indagini per Solmi non saranno certo agevoli e verrà spesso criticato dal magistrato Mannino per il fatto di combattere la malavita con dei metodi che prevedono il farsi giustizia da sé. Nel cast figura anche Tomas Milian, nel ruolo del capitano Sperli, che in seguito si rivelerà essere un antagonista del commissario Solmi, dopo che aveva apparentemente collaborato alle indagini. Il lungometraggio scorre via bene ed ha i tratti sia del poliziesco che del giallo, con qualche scena ad alta tensione e numerosi imprevisti. Altri attori secondari sono Michele Gammino, famoso doppiatore ed inoltre Gianfranco Barra, ambedue membri della polizia. Un film che mi è piaciuto molto e che ogni tanto rivedo volentieri, con una colonna sonora a dir poco eccellente. Il giudizio da parte mia è positivo e ve lo consiglio, nonostante l'unico svantaggio sia il fatto che non sia indicato ai più piccoli.
    bel poliziesco
    violenza inevitabile in qualche scena