• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
1 Opinioni per La polizia incrimina, la legge assolve
Ordina per
Visualizza opinioni
  • vitocatozzo
    Il film La polizia incrimina la legge assolve
    opinione inserita da vitocatozzo il 21/04/2016
    Qualche anno fa ho deciso di vedere il film poliziesco La polizia incrimina la legge assolve, girato nel 1973 e diretto da Enzo G. Castellari. Il protagonista è l'attore Franco Nero, reduce da diversi film western degli anni 60. Lui interpreta la parte del commissario Belli, in servizio nella città di Genova. Sta indagando su un enorme traffico di sostanze stupefacenti che fa avanti e indietro fra la città e Marsiglia. Prenderà uno dei criminali, con il soprannome il "libanese". Non faranno in tempo a portarlo in questura che verrà ucciso a colpi di arma da fuoco da dei killer che presumibilmente sospettavano che parlasse. In seguito, verrà ucciso anche Scabino, un collega di Belli, che sembrava ad un buon punto delle indagini. Le cose per il commissario sembrano mettersi male, visto che decidono di colpire addirittura la sua famiglia. Come finirà? Guardare il film per scoprirlo. Ottima la recitazione di Franco Nero nel ruolo del commissario di polizia, che in seguito verrà ripreso da attori come Maurizio Merli e Luc Merenda. Il film scorre via bene, ma è abbastanza violento, direi comunque niente male l'idea di ambientarlo in una città come Genova. Ci sono molte scene ad alta tensione, non ci si annoia proprio durante la visione, bene anche la colonna sonora. Il giudizio da parte mia è positivo e ne consiglio la visione.
    merita la visione
    abbastanza violento