• 5 persone su 5 lo consigliano
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
5 Opinioni per Le Cosmicomiche - Italo Calvino
Ordina per
Visualizza opinioni
  • blase
    opinione inserita da blase il 23/07/2020
    Le Cosmicomiche è una raccolta di 12 racconti scritti da Italo Calvino tra il 1963 e il 1964. Sono storie umoristiche e paradossali relative all’universo, all’evoluzione a tempo e spazio. Attraverso tali racconti, Calvino da prova dell’applicazione di metodologie per incrementare la fantasia tramite...
    Segnala contenuto
    Continua a leggere l'opinione »
    Consigliato a chi ha letto... A coloro che hanno letto Gianni Rodari e le altre opere di Calvino
    non trovati
  • lapiaga
    Semplicemente geniale
    opinione inserita da lapiaga il 14/07/2020
    Ho letto le Cosmicomiche più di una volta, perché è un libro con tanti livelli di interpretazione differenti. la prima volta ero piuttosto piccolo e mi ha detto il mente rapito con la sua assoluta surrealità, trasportandomi in un mondo sospeso fra il passato immaginario è una sorta di eternità assolutamente solida. Per quanto ho potuto leggere fino ad ora è l'unico autore che riesce, secondo me, a riallacciarsi alla tradizione narrativa che vede medioevo e passato remoto come un’era di miti a cui siamo non solo affezionati ma anche uniti con continuità. Quest'opera riesce a mettere insieme la passione per una tradizione che potrebbe ricordare quella omerica con una narrazione moderna e disincantata attraverso una storia sospesa tra il mito e la realtà. Davvero un libro che vi consiglio di provare a leggere perché vi rapirà pagina dopo pagina. Secondo me una delle migliori produzioni della narrativa del novecento italiana, che riesci in qualche maniera a uscire dal grigiore dell’attualità restandovi immerso ma al tempo stesso estraneo. è un romanzo che si adatta a tutte le età e può essere letto più di una volta scoprendo ad ogni pagina un dettaglio nuovo.
    Segnala contenuto
    Surreale e eterno
    Non per menti aride
  • sicula59
    Eccezionale
    opinione inserita da sicula59 il 24/03/2020
    Lessi questo libro tantissimo tempo fa e mi ricordo che mi piacque davvero molto. Tratta in qualche maniera della storia di una ipotetica famiglia unita più che altro dall'evoluzione. Si tratta di una cronistoria rivista in salsa borghesia anni ‘50-’60 di tutto quanto che è successo dal Big Bang fino ai giorni nostri, con strani personaggi che si aggirano in casa ipotetiche e pettegolezzi, come quella volta a quella qualcuno spuntano le branchie. Il romanzo è surreale ma è coinvolgente dalla prima all'ultima pagina. Calvino ci regala un ritratto bellissimo della mondo con una trama lunga 15 miliardi di anni. Un'idea deliziosa per un romanzo che rileggerei chi è più volte. Tutto è permeato da un’atmosfera così surreale e leggera che si riesce difficilmente a staccarsi dalle righe. Qua Calvino ci regala davvero un sogno ad occhi aperti che sa di quotidianità, di fronte al grande arazzo dell’Universo intero. Davvero una lettura adatta a questi giorni di chiusura. Credo proprio che mi rimetterò a leggerlo, per allontanarmi un po’ dalla TV. Inoltre, visto che la trama è in miliardi di anni, sicuramente il libro è di totale attualità.
    Segnala contenuto
    Trama cosmica
    Molti significati sottesi
  • xroswars
    opinione inserita da xroswars il 04/04/2017
    Le Cosmicomiche è una delle opere più importanti della narrativa contemporanea italiana, scritta da Italo Calvino, ci presenta un romanzo in cui si cerca di spiegare le origini dell'universo e di alcuni suoi fenomeni tramite l'ironia e l'umorismo che da sempre contraddistinguono le opere di Calvino....
    Segnala contenuto
    Continua a leggere l'opinione »
    Unica nel suo genere
    Nessuno
  • suckitandsee17
    opinione inserita da suckitandsee17 il 13/02/2017
    Le Cosmicomiche sono uno dei capolavori della letteratura italiana novecentesca, scritte da Italo Calvino e non sono altro che una raccolta di 12 racconti che hanno in comune una cosa: il fatto di essere paradossali, a tratti divertenti, ma allo stesso tempo indimenticabili. I temi che toccano rigua...
    Segnala contenuto
    Continua a leggere l'opinione »
    Capolavoro italiano del Novecento
    Nessuno