• 1 persona su 3 lo consiglia
  • 2 persone su 3 non lo consigliano
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • divertimento
  • spessore
  • per tutti
  • per bambini
3 Opinioni per L'ultimo dei templari
Ordina per
  • fb-655299051521549
    Mi aspettavo qualcosa di più
    opinione inserita da Paola Di Berti il 12/07/2019
    In questo film, interpretato da Nicolas Cage e Ron Perlman, di templare non ha proprio nulla. Il titolo originale del film è Seasom of the Witch, e secondo me meritava una diversa traduzione. Comunque, la storia racconta di due soldati che stanchi di uccidere hanno il ruolo di trasportare una ragazza ( che sarebbe posseduta dal demonio). Chi conosce la storia dei templari come me, non troverà molti collegamenti con quest'ordine. Ritengo, infatti, che il titolo sia un po' fuorviante e che il film non abbia nulla a che vedere con i templari. Nicolas Cage è come al solito molto bravo e credibile. La pellicola é del 2011 la regia di Dominic Sena ed ho trovato il film nell'emeroteca della zona dove vivo.
    Film interessante
    Titolo fuorviante
  • jimorris
    Templari horror
    opinione inserita da jimorris il 20/02/2019
    Abbiamo visto questo film con mia moglie, appassionata del genere medievale e dei templari e non ne siamo rimasti affatto entusiasti, anche se partivo con aspettative molto scarse. Il titolo è fuorviante perchè non ha alcun senso riguardo alla storia, ma solo un mezzo per attirare un vasto pubblico interessato all'argomento, d'altronde era l'unica cosa che mi dava qualche speranza, infatti il titolo originale è diverso e mette al centro le streghe che è il tema principe della storia. Infatti i due templari protagonisti sono due templari accusati di diserzione che vengono incaricati, in cambio delle loro stesse vita, di scortare una ragazza ccusata di stergoneria. La storia sta proprio nel viaggio e nella ragazza che è una vera e propria strega, quindi il film volta più la stregoneria e il thriller che verso il medioevo e il tema dei templari del quale si fa solo una digressione all'inizio. Il film, nonostate un cast decente, viene trascinato presto nel ridicolo dalle espressioni monotematiche di Cage che rende una storia fantasy ancora più incredibile e, quindi, poco spaventosa. A me proprio non mi è piaciuto, ma non mi stupsice il successo al botteghino vista l'abilità deglis trateghi del amrketing nel "vendere" al meglio un prodotto scadente. Sconsiglio di vederlo anche se in un passaggio televisivo perchè non offre davvero nulla d'interessante agli amanti del genere medievale e non.
    alcuni attori bravi
    CAge, storia, titolo fuorviante
  • monichina76
    Una delusione
    opinione inserita da monichina76 il 19/02/2019
    Il soggetto templari mi piace e il titolo mi ha tratto in inganno perché in realtà è una storia di streghe e satana. I protagonosti sono effettivamente due temolari Beham (Nicolas Cage) e Felson (Ron Perlman) che stanchi di uccidere in nome di Dio durante le crociate scappano. Quando tornano a casa vengono imprigionati come disertori ma gli viene offerta la possibilità di essere liberi se scorteranno una ragazza accusata di stragoneria e di portare le peste ad un convento insieme ad un prete e altri uomini. Il film è una sorta di road movie dell'antichità con il personaggio di Cage che sembra un po' tonto. Al di là del genere il film è un po' noiso anche se non mancano le scene di lotta ma ho trovato una ripetizione degli schemi. Cage fa sempre la stessa espressione tutto il tempo e fa emergere i due attori più giovano assai più espressivi e di conseguenza più interessanti. Io infattinon ho capito se il vero ultimo templare è lui o il giovane clerico. Non lo consiglio, non è granché la trama, lo svolgimento è poco coinvolgente e i personaggi poco sviluppati.
    Qualche attore si salva
    Noiso nel ripetersi di certi schemi, Cage ha un unica espressione