• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • Rapporto Qualità/Prezzo
  • Qualità Audio
  • Materiali
  • Comfort
  • Praticità
1 Opinioni per Microlab B77
Ordina per
Visualizza opinioni
  • locusta91
    Prezzi ottimi, per la sua qualità...
    opinione inserita da locusta91 il 24/07/2020
    Se non avessi avuto l'ottica, tenendoci molto all'ascolto musicale, sopratutto per la condivisione con chi amo, di acquistare un modello più grande e di maggiore qualità (il modello superiore SOLO 9C), avrei tenuto questo come ufficiale impianto domestico. Seppur negli ultimi anni sono piuttosto cambiato come preferenze audio, in quanto ora noto che questo suono che sprigionano è un pò troppo incentrato sui medio alti e alti... Ecco perché probabilmente, adesso che apprezzo il basso più presente e profondo, avrei forse preferito le Edifier... Ma per il prezzo e nel complesso, la loro qualità complessiva e adattabilità, anche a motivo delle due manopole per settare bassi e alti, piuttosto esuberanti, le ho trovate straordinarie per il prezzo così contenuto... Rispetto a casse come i monitor Presonus E4.5, che sono comunque più costose di 150 euro, hanno comunque un suono scavato nei medi, e con un suono tendenzialmente a V, con basso/alto più pompato e alti in evidenza... Ma rispetto alla più famosa Edifier, risulta un suono nel complesso più secco/asciutto... So che sono delle casse economiche cinesi, e che varie persone le hanno "bocciate" dopo che dopo circa 2 anni non si sono più accese. Perciò ho tenuto conto che potrebbero durare non molti anni, ma d'altra parte ho visto più volte che cose del genere succedono anche a marchi 3/4 volte più costose (eh si, "Mackie", sto pensando a voi, e non solo...). In realtà inizialmente me le aspettavo fossero più grandi, tenendo conto che le confrontavo con altre casse sopratutto in base ad un certo canale Youtube molto valido... Sono comunque più ingombranti delle conosciute casse da pc come Bose e le Creative T20... A meno che non si è amanti del basso ancora più gonfiato, queste Microlab sono per me comunque con un suono equilibrato e con un tipico timbro colorato nei medio alti, che danno l'idea di aver un suono limpido, con un buon effetto presenza e chiarezza... Da notare la finezza dei materiali di costruzione, all'apparenza solidi e di buona qualità, tenendo conto del prezzo molto economico. Le manopole del volume e dell'equalizzatore, sembrano molto solidi e hanno una regolazione più rigida che "lasca". Altra cosa che mi ha colpito è che i cavi di collegamento sono di proprietà del marchio, firmati... Non è esente da difetti. Esempio, quando è collegata con la rete elettrica, anche se non è accesa, ogni tot di secondi c'è una "scarica" di corrente che si nota anche guardando la luce spia sul retro, e con il rumore/"bump" del woofer... Comunque è anche indicato nel manuale che è preferibile staccarle dalla rete se non sono utilizzate... Altro problema durante l'uso, e che quando i bassi sono ingombranti, sopratutto a volumi medio alti, c'è una vibrazione fastidiosa notabile sopratutto mettendo le orecchie sul retro: è come se un componente interno "volante" vibrasse. Se si cala il basso, o comunque se le si ascolta più lontano non ci sono problemi (ho cercato di studiare cosa è che "balla"/vibra, ma ho capito che deve esser proprio all'interno...) Questo è possibile che sia un difetto del mio esemplare... Mi ha colpito favorevolmente la presenza delle due manopole per i bassi e gli alti, oltre alla loro apparente robustezza, regolano e modificano abbondantemente il suono. Ricordo che le casse ben più costose, delle certe Swan, avevano un equalizzatore molto impreciso e scarso... Almeno nel mio esemplare, ho notato che a volte non tocca bene uno dei due fili di collegamento, perciò qualche volta la cassa passiva non era accesa... Anche se sono delle casse che non mi sono tenuto in definitiva per me, ritengo che sono un'interessante scelta da promuovere con le 5 stelle... Se non avessi trovato il modello Microlab 9C più grande e migliore nell'ottica di ascoltare con più persone e in spazi pure più grandi, mi sarei tenute queste se avessi avuto importanza verso la presenza dei medio alti e il soundstage, se avessi voluto un suono più caldo e d'impatto nei bassi, le Edifier 1280T... Personalmente non mi piace il design retrò, mi sa di "vecchio" e mi inquieta un pò... Forse il modello interamente nero l'avrei preferito... Ma tanto ho auto l'ottica di prendere in definitiva le SOLO 9C, che sono totalmente nere... Ma quella sarà un'altra storia piacevole da raccontare in un'altra opinione...
    Segnala contenuto
    Manopole alti/bassi funzionano bene; suono limpido e spettacolare, per il prezzo...
    Il design retrò non mi piace; medi lontani...