• 8 persone su 8 lo consigliano
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
8 Opinioni per Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo
Ordina per
  • ilalub
    L'ultimo film di Ledger
    opinione inserita da ilalub il 09/02/2020
    Sì, adesso sto recensendo Jude Law in modo spietato, o quello che apparentemente è nel catalogo di opinioni. In realtà io vidi questo film per Heath Ledger, visto che era il suo ultimo lavoro. Ci sono anche Jude Law e Johnny Depp - di cui mi occuperò in futuro, ma non vidi il film per loro. Parto dicendo che non sono una grande fan di Terry Gilliam. Fa un genere di film che non è particolarmente di mio gusto. Questo, nello specifico, è un quadro di Picasso. Si può dire che è bello, ma non ci si capisce un accidenti. Basta starnutire e perdersi due secondi che c'è il limbo per quando riguarda la comprensione. C'è un tizio che scommette con il Diavolo ripetutamente, un bastardo che fa il bastardo, il ragazzo in friendzone, e tutti loro che fanno continui danni. Fondamentalmente ci sono due storie che si intrecciano per una trama comune, quella di Parnassus e la figlia contro il diavolo, e quella del bastardo che fa cose. Come film è infinitamente confusionario, in pieno stile Terry Gilliam, e chi non è appassionato di trame ridicolmente complicate, allora non dovrebbe vedere questo film. Personalmente, l'ho visto una volta al cinema, e tanto mi è bastato, nonostante non lo trovi brutto.
    effetti visivi, trama generale
    troppo intricato
  • sicula59
    Geniale e incredibilmente complesso
    opinione inserita da sicula59 il 04/12/2019
    Ho dovuto guardare questo film più di 4 volte prima di riuscire a capire la trama, perché Terry Gilliam come regista è letteralmente un genio e nasconde passaggi di quinte di una maniera sottile e spesso imprevedibile. In pratica nel film si oscilla tra il mondo reale, il mondo fantastico e il mondo del teatro continuamente, fino a quando diventa impossibile capire dove è ambientata la singola scena. La trama è quella classica della scommessa con il diavolo che ha fatto il vecchio saggio Parnassus. In realtà non si capisce neanche se sia o meno un vecchio demente. Il regista cerca di battere questo sentiero come già esplorato nel Barone di Munchausen, un altro capolavoro di questo regista. Poi la trama è circolare, in questo caso specifico addirittura raggomitolata. I personaggi sono estremamente stravaganti e fuori dalle righe e non è mai ben chiaro se si tratti di maschere oppure di rappresentazioni realistiche. In ogni caso sono tutti molto allegorici. Il cast è ottimo e l'interpretazione dei singoli attori impeccabile. Geniale anche la capacità del regista di sfruttare la disgraziata morte di uno degli interpreti per creare un effetto di trasfigurazione, sostituendolo con un altro attore in alcune scene e che contribuisce ulteriormente a rendere complessa e brillante la trama. Sicuramente un film da vedere più di una volta e mai in maniera distratta altrimenti non ci si capisce niente.
    Trama incredibile, piena di simbolismi
    Molto complicato da seguire nel dettaglio
  • lapiaga
    Bello
    opinione inserita da lapiaga il 09/09/2019
    Bello, l'ho visto ben due volte, che per me è notevole per un film che non sia Starwars. La trama è contorta il giusto, la regia è incredibile, anche se un po' troppo barocca, a tratti, ma Gillian è fantastico per quello, perchè è assurdo sotto tanti punti di vista e sotto altrettanti è incomprensibile se non ci pesi su un po'. Un bel film surreale e visionario, con personaggi davvero strani, se si vuol stare sul semplice. La trama è difficile da comprendere, ma ci trovo tanti punti di parallelismo con un altri film si Gillian, il Barone di Munchausen, anche se non sono assolutamente due film da poter affiancare. Devo dire che quando l'ho visto al cinema, con l'audio e le immagini al loro massimo, non sono del tutto riuscito a seguire la trama, mentre con uno schermo piccolo e meno distrazioni e coinvolgimento, mi è risultato più semplice capire la serie degli eventi. Un film che posso consigliare a chi ha pazienza.
    Delirante ed onirico
    Trama difficile
  • dani54e
    Parnassus
    opinione inserita da dani54e il 01/09/2019
    Lasciando perdere il tremendo titolo italiano, che svia il pubblico dalla vera narrazione, Parnassus è un film dall'ottimo potenziale ma viene sfruttato molto male. Si tratta di uno spettacolo itinerante bizzarro e logoro che si svolge da un vecchio carro sgangherato nelle tasche fatiscenti di Londra occupato principalmente da ubriachi e grottesche. Lo spettacolo consiste nel (molto, molto) vecchio Parnassus ( Christopher Plummer ) che si appollaia minacciosamente su uno sgabello mentre il suo scortecciatore, Anton ( Andrew Garfield ); sua figlia, Valentina ( Lily Cole ), e il suo nano arrabbiato, Percy ( Verne Troyer ), si esibiscono per una manciata indisciplinata di zoticoni. Una notte Percy e Anton salvano la vita a un uomo appeso a un ponte. Perché solo loro possano svolgere questo compito non è saggiamente spiegato. L'uomo sulla corda è Tony (Heath Ledger). Si unisce allo spettacolo, è sconvolto dalla sua forma arcaica e suggerisce aggiornamenti. Il motivo per cui è cigolante è che Parnassus ha molti secoli, avendo stretto un patto con Satana ( Tom Waits , come al solito) per vivere per sempre a condizione che Satana possa possedere Valentina (Lily Cole) quando compie 16 anni. Se da una parte il film propone personaggi con una ottima caratterizzazione merito di attori esperti. non si puo dire lo stesso della sceneggiatura la narrazione appare frenetica sin dai primi minuti e peggiora drasticamente nella seconda parte, rendendo il film anche noioso
    Ottime interpretazione
    A tratti noioso
  • exelidin
    Surrealismo meraviglioso
    opinione inserita da exelidin il 11/03/2019
    Un film che per alcuni può essere difficile da apprezzare e infatti a molti miei amici non piace ma io lo adoro. Infatti di solito guardo principalmente film fantastici, fantasy, fantascienza e distopici; insomma tutto ciò che non racconta la realtà del qui ed ora ma ipotizza diversi scenari. Questo è uno dei capolavori del genere e anche l'ultimo lavoro del compianto Heath Ledger (Il cavaliere oscuro, Casanova). Uscito nel 2009 e piaciuto abbastanza alla critica, secondo me doveva avere molto più riconoscimento anche per la performance del protagonista e dei vari attori molto famosi fra cui Depp e Jude Law. La storia è molto particolare e raccontarla bene sarebbe uno spoiler, però diciamo che per certi versi mi ricorda molto American Gods mischiato ad Alice nel paese delle meraviglie. Il dottor Parnassus gira per le città col suo carrozzone teatrale offrendo un'esprienza "magica" agli spettatori. Che cosa succede a chi entra nello specchio di Parnassus e che rapporto ha egli con il diavolo? Lo scoprirete guardando il film. Ahimè non presente su Netflix ma reoeribile su altri portali.
    Idea, trama, personaggi, effetti speciali
    No
  • bimbabisti
    Ultimo film per Heath
    opinione inserita da bimbabisti il 05/03/2019
    Parnassus, chi è? Questo film è uscito nel 2009 diretto e scritto da Terry Gilliam. Anche se doveva uscire un anno prima, è stata fatta una pausa a causa della morte di Heath Ledger, il regista inizialmente aveva pensato di non proseguire più, ma poi in tre scene ha deciso che Heath doveva essere sostituito da altre tre attori: Johnny Deep, Jude Law e Colin Farrell. Il cast è tutto stellare, anche i non protagonisti hanno fatto un ottimo lavoro. I protagonisti di eccellenza sono Christopher Plummer che appunto interpreta il Dottor Parnassus, la figlia Valentina interpretata da Lily Cole e Tim Waits che interpreta il diavolo. La trama può essere complessa ma è anche molto misteriosa e tutto dopo avrà un un senso logico. Il Dottor Parnassus offre al pubblico la possibilità di entrare nello specchio, un posto immaginario e fantastico, ma tutte le persone chi vi entrano dovranno fare una scelta, una strada facile e una difficile. La strada facile è in realtà quella cattiva mentre la difficile è quella buona, voi qualche sceglierete?
    tutti
    nessuno
  • fedebimba
    opinione inserita da fedebimba il 14/06/2017
    Ciao. Parlo di questo film di genere fantastico e di avventura e anche un po' romantico, Parnassus. Questo film è uscito nel 2009 ed è l'ultima comparsa di Heat Leadger morto l'anno prima 2008. Il titolo originale è The Imaginarium of Doctor Parnassus mentre in Italia è Parnassus - L'uomo che voleva...
    Continua a leggere l'opinione »
    tutti
    deve piacere il genere
  • margherita123
    opinione inserita da Margherita123 il 28/12/2016
    Uscito nelle sale cinematografiche nel 2009, io e le mie amiche lo vedemmo al cinema. Film strambo e complicato, ingarbugliato e ricco di simbolismi conservo un bel ricordo di Parnassus. La storia è quella di Parnassus che per una scommessa fatta proprio con il diavolo diventa immortale. Per mantene...
    Continua a leggere l'opinione »
    bello
    complicato