• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • rapporto qualità-prezzo
  • qualità audio
  • materiali
  • comfort
  • praticità
1 Opinioni per Philips Fidelio X2
Ordina per
  • locusta91
    Fidelio X2 una corazzata e domestica, ma il suono poteva esser più limpido... Foto allegate
    opinione inserita da locusta91 il 11/02/2018
    Il prezzo più basso che ho visto è 139 Euro, ma in genere la si trova a 160-200 Euro. Philips Fidelio X2 è una cuffia domestica aperta ad alta definizione che ho potuto provare per un periodo prima di cederla ad altri. Era stata acquistata in offerta limitata a 139 Euro. Secondo me il miglior vantaggio di queste cuffie è la costruzione degna di un "carrarmato domestico"... Di sicuro se piace il suono, è una cuffia che durerà diversi anni... Sempre ritengo che la longevità di un oggetto dovrebbe esser il motivo principale per investire più soldi con delle cuffie premium... Dentro la scatola, particolarmente grande, troviamo un lungo e robusto filo che non ho mai visto prima per nessuna altra cuffia. È realizzato con una sorta di fibra-tessuto. Anche i materiali delle cuffie stesse appaiono robusti e longevi: in parte in coriacea pelle, in parte di metallo... Sono piuttosto ingombranti, e hanno una presa abbastanza forte, ma non le ho trovate scomode, anzi... L'elastico superiore sostituisce il classico meccanismo d'allargamento dell'archetto, per adattare la cuffia alla dimensione della propria testa. Il suono poteva esser teoricamente "perfetto", ma per me (e non sono l'unico) ha sottotono le frequenze medie e medio alte, un pò troppo distanti per le mie preferenze... Un suono che reputo piuttosto innaturale: mi dava l'impressione di esser in un ampio salone, con un potente subwoofer, con dei tweeter che sparano dei alti (e neanche pienamente estesi e "naturali"), a volte un pò troppo incisivi rispetto alle frequenze medie. Il cantante in questo salone virtuale è invece distante... Quando di recente ho trovato per meno di 120 Euro le "B&O Beoplay H6 1gen", sono risultate migliori in quasi ogni cosa, a parte il palcoscenico sonoro più ristretto (essendo chiuse) Infatti, essendo queste Philips le cuffie aperte più costose che ho provato, il soundstage, è molto amplio, e mi ha fatto comprendere che idealmente il tipo di cuffie che preferisco sono proprio stelle che "simulano" degli altoparlanti in una stanza, con perciò un suono largo e spazioso... Questo capita proprio con le cuffie aperte, ma ormai mi tengo stretto le Beoplay citate sopra, che sono per me straordinarie (ne parlerò in un altra opinione) Di queste Philips, il basso l'ho trovato piuttosto corposo e definito, e mi piaceva molto, grazie al suono comunque piuttosto spazioso (inoltre tendo a non piacermi la sensazione di esser in una piccola stanza con tanti bassi vicino l'orecchio, cosa che succede spesso con varie "cuffie chiuse") A differenza di ulteriori cuffie di questa tipologia, non hanno bisogno di un amplificatore: son pilotate bene anche dal cellulare. L'alta risoluzione c'è, anche se questa poca presenza di dettaglio nei medio alti non me l'ha fa consigliare pienamente, essendo opinioni soggettive... Dato che il suono di queste Fidelio è tendente al "V", le potrei però consigliare a chi desidera avere delle "Beats", in domestica/audiofila, dato che anche le Beats sono conosciute (oltre ad esser un prodotto modaiolo), per i bassi robusti. Riepilogando le considero un buon affare per la loro robustezza, il basso straordinariamente virtuoso (per delle cuffie aperte), e il soundstage spazioso, sempre se le si trovano in offerta speciale. Per il resto, non è una cuffia che mi ha convinto a tenerla per me...
    Costruzione robusta e longeva, comode, suono spazioso, basso virtuoso
    Mancano delle frequenze e della limpidità; il prezzo talvolta è esagerato...