• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • testi
  • musica
  • prezzo
1 Opinioni per Plaza – Capo Plaza ( Music / Atlantic/WM ITALY)
Ordina per
Visualizza opinioni
  • little51
    Plaza, partire per il mondo Foto allegate
    opinione inserita da little51 il 01/02/2021
    Inizio 2021 e Plaza esce col suo terzo album che si intitola appunto come lui, cioè “Plaza”: il rapper, classe 1998, città natale Salerno in Campania, si chiama in realtà Luca D'Orso e nell'arco di pochi anni, è riuscito a diventare un punto di riferimento nel panorama rap e trap italiano. Il titolo dell'album, Plaza, come il nome dello stesso cantante, è fortemente voluto ad indicare che le 16 tracce presenti sono quelle che indicano come si è formato ed è cresciuto, parlano insomma della sua vita di artista e non solo. Prima di tutto l'album Plaza colpisce in quanto al 100% trap, il genere musicale immediatamente derivato dal rap, a sua volta derivante dell'hip pop sviluppatosi intorno al 2000, qui con sonorità molto intense e cupe che ricordano quello Usa. Le tematiche presenti nelle diverse canzoni sono proprio quelle tipiche di questo genere musicale, dai soldi alla droga e alla vita di strada con l'aggiunta di un certo spazio concesso ai sentimenti come per esempio la nostalgia. Plaza dimostra qui di possedere una voce potente che può essere dura come il ferro oppure leggera e delicata come una piuma; in aggiunta ci sono delle collaborazioni, anche se poche, per esempio col rapper italiano Sfera Ebbasta (tra l'altro uscito alla fine del 2020 con l'album “Famoso” ancora ai primi posti nelle classifiche) cui si devono aggiungere due voci americane, precisamente Lil Tjay e Boggie wit da Hootie per finire con Luciano dalla Germania. Proprio in questi featuring Plaza cerca di ottenere i maggiori consensi ed i maggiori streaming, in particolare con nomi come quello di Sfera Ebbasta. Con questo nuovo album Plaza compie un salto in avanti anche se rimangono ancora alcune incertezze per una piena maturità d'artista, soprattutto perchè, invece di essere personale, rimane troppo legato ai cliché tipici della musica rap e trap. Ecco la tracklist dell'album con le 16 tracce che ci raccontano, un po' come in un libro, la sua storia di formazione in quel di Salerno e il suo desiderio di spiccare il volo anche al di fuori dell'Italia: 1 – Track 1 2 – Plaza 3 – VVS (feat. Gunna) 4 – Allenamento #4 (uscito come singolo in anteprima per lacare l'album e intesta alle classifiche) 5 – Fiamme alte 6 – Demonio (feat. Sfera Ebbasta) 7 – Street 8 – OMG 9 – Richard Millie (feat. Lil Tjay) 10 – No Stress (feat. A Boogie Wit da Hoodie) 11 – Non fare così 12 – Ferrari (feat. Luciano) 13 – Pochette 14 – Successo 15 – Tevez 16 – Ultimo banco Parlando di sé, quasi fosse o si sentisse un eroe epico, Plaza racconta i suoi primi anni, quando cominciò a stare in piedi guadagnando a poco a poco fama; passa poi a dire di come ebbe la consapevolezza di essere sulla strada giusta decidendo adesso di correre verso le vette promesse del vero successo. Il desiderio di raggiungere la fama, di sfondare e fare soldi (vedi Sfera Ebbasta) rimane la chiave del suo lavoro, anche se in certe interviste ha dichiarato di avere nostalgia di quando poteva camminare tranquillamente per le strade come Luca senza paura di essere in seguito fotografato stolkerato riconosciuto, ma si tratta di un attimo che scompare poi subito.
    Segnala contenuto
    album moto interessante per musica e contenuto
    nessuno