• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • grafica
  • gameplay
  • multiplayer
  • longevità
1 Opinioni per Splatterhouse (2010)
Ordina per
  • frankjaegar89
    La casa della morte
    opinione inserita da frankjaegar89 il 08/05/2019
    Splatterhouse è un gioco del 1988 che spopolava in salagiochi. Con un forte tasso di violenza e con un protagonista ispirato a Jason di Venerdi 13, fu un successo sia di critica che di pubblico. Il gioco ebbe altri 2 seguiti e uno spin off fino ad arrivare alla scorsa generazione di videogame con il remake del primo titolo. Splatterhouse è un videogioco splatter horror , uscito nel 2010 per PS3 e XBOX 360, rispecchia fedelmente il tratto del primo gioco , aggiornando ai nostri giorni. Noi comanderemo Rick, che dopo esser tornato in vita grazie a una maschera maledetta, tenterà di salvare Jennifer, la sua ragazza, rapita dal classico dottore pazzo di turno. Di trama niente di niente sotto al sole, ma si lascia giocare. Sia le ambientazioni che le musiche sono molto buone. Il vero protagonista di questo titolo è la violenza, esternamente esagerata e divertente. Il gioco ha alcuni riferimenti al titolo originale come alcuni boss o alcune sessioni di gioco in orizzontale. Più si progredisce nel gioco, più avremo degli extra, come sbloccare i 3 giochi originali. Purtroppo non tutto è oro, alcune sessioni sono davvero frustranti e su PS3 i caricamenti e i rallentamenti sono davvero frustranti, a volte si può perdere anche 30/40 secondi a vedere una schermata di caricamento. Splatterhouse è un buon gioco, diverte e si lascia giocare, siamo lontani dal capolavoro, ma è un ottimo titolo che merita di essere giocato.
    Spirito del gioco originale
    Su PS3 i caricamenti sono lunghi e frustranti