• 1 persona su 1 indecisa se consigliarlo o no
Scrivi la tua opinione
  • Rapporto Qualità/Prezzo
  • Qualità Audio
  • Materiali
  • Comfort
  • Praticità
1 Opinioni per Swans D1080-IV
Ordina per
Visualizza opinioni
  • locusta91
    Bello, il "cigno" come logo Foto allegate
    opinione inserita da locusta91 il 23/07/2020
    È passato un pò di tempo quando avevo usato temporaneamente queste casse È vero che ora che non ho più "l'allergia del basso robusto", e ora ho per i miei cari le "bassose" Microlab 9C, ma credo che anche ora non mi convincerebbero del tutto queste casse americane. Ok il basso è buono, come profondità e presenza (essendo grandi 5 pollici i woofer lo si deve comunque aspettare), ma tutto sommato un suono "cupo". Altra cosa strana di questo modello è il suo strano oscillare nel prezzo. Su amazon in certi periodi veniva messo a oltre 250 Euro, e in un certo periodo, la stessa azienda in America l'aveva messa a meno di 90 dollari... Insomma, se nel primo caso direi che decisamente il prezzo è spropositato per il suono e la qualità offerta, nel secondo caso, bè, forse è più sincero... Ma mi chiedo quindi, qual'è il suo "vero" prezzo? È vero che l'ho tenuta per un breve periodo, perciò forse se le usassi in altre circostanze potrei pure ricredermi. Per il wattaggio un pò più alto della media, il volume massimo e la corposità del basso era buono, e in lunghe distante era maggiormente godibile per certi generi musicali. La costruzione complessiva appare comunque di buona qualità, e le stesse casse sono robuste e pesanti, ma mi hanno colpito negativamente la qualità audio delle 2 manopole per settare i bassi e gli alti; per me sono di bassa qualità e progettate male. Gli alti, già di per se piuttosto rilassati e neanche per me molto limpidi/realistici, non cambiavano molto nel suono, girando l'apposita manopola. Simile discorso anche per quella dei bassi, e la cosa che mi ha colpito è che aumentando la loro presenza, mi è parso che aumenti anche o sopratutto, i medio bassi. Insomma, il suono diventa più nasale e irrealisticamente e colorato. Per dire, tempo dopo ho avuto modo di provare per un periodo le eccelenti ed economiche Microlab B77, e le sue manopole per modificare il suono modifica molto di più il suono, ma in maniera più realistica e soddisfacente. Togliendo i bassi, infatti, realmente calano fino quasi a sparire. Simile discorso negli alti. Tenendo conto le differenti stazze di prezzo, queste Swan le ho trovate comunque imbarazzanti. Certo, se il prezzo normale sarebbe come quelle citate sopra nell'Amazon USA, avrebbe un suo senso... È vero che dallo stesso sito dell'azienda è stato sottolineato lo sforzo di voler maggiormente curare ed esaltare il basso, ma complessivamente non mi sono molto piaciute nel loro complesso, sempre considerando fondamentale il prezzo di vendita.
    Segnala contenuto
    Costruzione tecnica e confezione gradevole, basso robusto
    Prezzi altalenanti: la limpidezza lascia a desiderare, sopratutto da vicino: settaggio bassi/alti di scarsa qualità