• 1 persona su 1 lo consiglia
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • disegni
  • adatto a tutti
1 Opinioni per Tex Willer il vero mito - Sergio Bonelli
Ordina per
Visualizza opinioni
  • germinal
    Tex Willer il vero mito di Sergio Bonelli ( e mio!) Foto allegate
    opinione inserita da germinal il 09/01/2020
    Tex Willer il ranger più famoso se non nel mondo di certo in Italia, compie 70 anni ma sembra non dimostrali. Sergio Bonelli lo ha reso immortale nei suoi meravigliosi fumetti, caratterizzati da dialoghi western molto rielaborati per il pubblico nostrano tanto da inventare un nuovo gergo poi mutuato anche da chi come me, da almeno 40 anni ne segue le gesta. Sembra impossibile ma la mia prima collezione originale di Tex risale agli anni sessanta. A farmelo conoscere fu un cugino di bologna, una città che in quegli anni viveva intensamente il fenomeno culturale, perchè di questo amo pensare si tratti, dei fumetti. In particolare ricordo di aver preso contatto in primo luogo con albi, che il cugino collezionava, di Zagor, altro personaggio storico ma ancora Mandrake, l'Uomo Mascherato, Il piccolo Ranger e poi lui ... Tex Willer! Che dire se non che le sue storie vissute in ogni angolo dell'allora far west in compagnia dei suoi pards Tiger Jack, Kit Carson e Kit Willer hanno accresciuto in me il mito dell'eroe e mi hanno trasmesso valori importanti legati al rispetto dei diversi da noi per razza o per religione, la condivisione non solo delle gioie ma anche dei lutti, l'amicia e la fratellanza accomunbata ai buoni sentimenti e alla pietà. La mano rossa, ricordo di averlo letto mille volte e ancora oggi nella mia libreria fanno spicco alcuni albi originali di cui vado fiero. Anche dal punto di vista del collezionismo il valore di molti albi si è incrementato nel tempo sino ad arrivare a cifre iperboliche e allettanti se non fosse che una parte della mia vita si è legata, come nella musica a Battisti, nella lettura a Tex, a Carson, Tiger Jack, Kit Willer e ai suoi amici Grosjean o El Morisco. Se amate la lettura, Tex vi trascinerà in un mondo wester meno stigmatizzato e cruento di quello filmico, ma soprattutto vi accorgerete del suo senso della giustizia e della sua assoluta voglia di libertà.
    Buoni sentimenti e senso di giustizia
    nessuno