• 2 persone su 2 lo consigliano
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
2 Opinioni per Un mostro a Parigi
Ordina per
Visualizza opinioni
  • jackb60
    La verità trionfa sempre
    opinione inserita da jackb60 il 15/04/2020
    Un mostro a Parigi è un film d'animazione del 2011 ambientato a Parigi nel 1910 protagonisti sono Raoul ed Emile, che nel compiere una consegna in un giardino botanico combinano un guaio. Nel laboratorio per esperimenti, involontariamente mescolano due composti, uno per ingigantire e l'altro per vellutare le corde vocali, bagnando una pulce, che diventa immensa e crea scompiglio in tutta la città. Le forze dell'ordine si mobilitano mentre la bestia si nasconde nel retro di un Club dove incontra Lucille la quale rimane conquistata dalla sua nobiltà d'animo espressa dal suo canto , lei decide di farlo suonare e cantare nel suo spettacolo, usando un travestimento. Lucille, Raoul, Emile e la creatura ribattezza Francoeur in italiano cuore onesto, dovranno però sfuggire alle indagini del prefetto e ai suoi tentativi di trovare il mostro che terrorizza la città. Questo lo fa esclusivamente per spostare l'attenzione pubblica sulla Bestia per non far scoprire le proprie malefatte, ma alla fine tutto si sistemerà e i veri buoni vinceranno.
    bel film d'animazione
    nessuno
  • locusta91
    opinione inserita da locusta91 il 04/09/2019
    Film francese di cui era da tempo che la trama mi incuriosiva e ho finalmente visto in dvd. E' legato al Giffoni Festival ed è stato diretto da Eric Bergeron, noto per aver girato assieme ad altri "Shark Tale" e "La strada per El Dorado". La storia si svolge durante la piena della Senna a Parigi nel...
    Continua a leggere l'opinione »
    Degli insoliti Raf e Arisa come doppiatori; animazione gradevole
    Mi aspettavo un altro stile di film, son rimasto un pò stranito