• 1 persona su 1 lo consiglia
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
1 Opinioni per Zitti e mosca
Ordina per
  • vitocatozzo
    Il film Zitti e mosca
    opinione inserita da vitocatozzo il 15/04/2016
    Alcuni anni fa, con il solito amico, decisi di vedermi una sera a casa mia il film Zitti e mosca, girato nel 1991 sotto la regia di Alessandro Benvenuti. Ispirava entrambi, anche perché nel cast figurava un giovane Leonardo Pieraccioni. Il tutto è ambientato in un paesino a poca distanza da Firenze. Al centro dell'attenzione ci sono sia gli anziani, legati per lo più al partito comunista e i giovani, che si divertono come possono. Fra gli anziani figura Elio, interpretato da Novello Novelli, che ricorda le epoche passate, poi ci sono Massimo Ghini, nel ruolo di Massimo, un tipo che arriva da Roma per la festa dell'Unità, Athina Cenci che interpreta la ex fidanzata di quest'ultimo convivente con sua madre che vorrebbe pubblicare un libro inerente al padre, quindi il gruppo di giovani dove c'è Leonardo Pieraccioni. Questi giovani prendono di mira Ivo, interpretato da Alessandro Benvenuti, facendogli una serie di scherzi. La festa dell'Unità sarà un evento da non perdere, che farà poi capire il finale del film che non posso rivelare. Il film è piaciuto ad entrambi. E' stato ambientato non solo a Firenze e dintorni, ma anche in zone come Montecatini Terme e Borgo a Buggiano, luoghi che conosco benissimo. Il cast di attori è grandioso, da Novello Novelli a Massimo Ghini, quindi Athina Cenci, Leonardo Pieraccioni, Alessandro Benvenuti ed anche Massimo Ceccherini. La pellicola è divertente dall'inizio alla fine, da parte mai mi sento di consigliarne la visione, nonostante siano passati diversi anni.
    da vedere
    no