Opinione su Benvenuti al sud: Benvenuti al Sud - proviamo a superare i pregiudizi

Benvenuti al Sud - proviamo a superare i pregiudizi

06/08/2017

Vantaggi

Divertente ma fa riflettere

Svantaggi

Nessuno


Nel 2010 il regista Luca Miniero reinterpreta con un remake, il francese "Giù al nord". Ecco allora che nasce l'italiano "Benvenuti al sud". Insomma se un direttore di un ufficio postale della Brianza - Alberto Colombo (Claudio Bisio) ha sempre sognato di essere trasferito a Milano, ma dopo una lunga lista di attesa viene superato in graduatoria da un disabile, come si può rimediare? Be' fingendosi disabile a sua volta! Certo ed ecco ottenuto il trasferimento! Ma si tratta di un trasferimento disciplinare che lo porterà al Sud, in un paesino vicino Napoli! In alternativa, il licenziamento. La partenza è cosparsa dall'amarezza e dalla consapevolezza di andare in un posto sul quale si è sempre detto molto di negativo. Eppure queste persone di cui tanto si era sempre sentito parlar male, lo hanno accolto con affetto, senza chiedere nulla in cambio, se non forse un po' di lealtà e rispetto ... E accidenti c'è anche un mare meraviglioso, non se n'era nemmeno accorto... Così ogni week end in cui si torna su a casa al Nord, arriva forse ora troppo velocemente... in fondo "quando un forestiero viene al Sud piange due volte: quando arriva e quando parte". E questo film evidenzia che l'eterna lotta italiana tra nord e sud, con tutti i pregiudizi che porta con sé, può essere superata, forse solo imparando a conoscere davvero tutti gli aspetti di quei luoghi e quelle persone che fino a poco tempo tempo fa pensavamo di non sopportare...

Questa opinione rappresenta il parere personale di un membro di Opinioni.it e non di Opinioni.it.

manu812017

  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
Valuta questa opinione

Ti sembra utile quest'opinione?

Scrivi un commento

Questa funzione è disponibile solo per gli utenti che hanno effettuato il login

Altre opinioni degli utenti su Benvenuti al sud

  • locusta91
    opinione inserita da locusta91 il 08/03/2020
    La trama ruota intorno le vicende di un direttore delle Poste della Brianza, che per una tentata truffa viene "condannato" ad esser trasferito in un ufficio postale di Napoli. Claudio Bisio lo interpr...
    Continua a leggere >
    Divertente in più punti, una parodia delle incomprensioni/differenze territoriali senza volgarità particolari
    non indimenticabile
  • cristinasordi
    opinione inserita da cristinasordi il 15/03/2019
    Beh, che dire di questo film super divertente? Prima di tutto che non si smette un secondo di ridere, ci si diverte dall'inizio alla fine, perchè questa commedia unisce alcuni stereotipi delle persone...
    Continua a leggere >
    divertente, adatto a tutti, non si smette mai di ridere
    nessuno
  • scarabattolino
    opinione inserita da scarabattolino il 14/02/2019
    Benvenuti al sud è uno dei film che mi è piaciuto di più perchè essendo campana, ho potuto constatare come il film sia stato un bellissimo punto di riflessione per coloro che considerano il sud come l...
    Continua a leggere >
    bellissimo, comico, riflessivo
    nessuno
  • jimorris
    opinione inserita da jimorris il 11/12/2018
    Avevo visto l'originale francese che aveva il titolo opposto perchè il Nord della Francia corrisponde alla parte bucolica, l'inverso dell'Italia. Questo remake segue fedelmente le linee dell'originale...
    Continua a leggere >
    cast, gag, comicità
    nessuno
  • clade1977
    opinione inserita da clade1977 il 16/09/2017
    Il film Benvenuti al sud è uno dei film italiani, a metà tra la commedia ed il comico, che mi sono piaciuti di più negli ultimi anni e, anche per questo motivo, lo rivedo spesso con piacere. Benvenuti...
    Continua a leggere >
    Film divertente, curioso e con un bel messaggio
    Nessuno