• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
1 Opinioni per I corti Pixar collection Volume 01
Ordina per
Visualizza opinioni
  • locusta91
    Una bella raccolta di corti Pixar
    opinione inserita da locusta91 il 08/01/2021
    E’ un dvd di cortometraggi piuttosto interessantedato che è una raccolta dei primi corti dell'ormai famosa Pixar. A parte 2 filmini, sono tutti stati pubblicati sui dvd dei lungometraggi usciti negli ultimi 20 anni. Quello più vecchio, è del 1984 "The Adventures of Andre and Wally B" (il primo corto del dvd), il quale ebbe un grandioso successo. Era semplicemente rivoluzionario, seppur, da un punto di vista grafico, ancora "grezzo". Gli episodi, (quasi) tutti scollegati e piuttosto diversi tra loro. A parte il primo, già citato sopra, sono presenti LUXO JUNIOR, contenuto in Toy Story 2 - 1986 che è stata la seconda svolta fondamentale per l'azienda. Seppur così grezzo, ho notato la grande espressività, quasi umana, data a dei personaggi-oggetti e ai loro movimenti, seppur non abbiano viso. RED'S DREAM Il corto più triste e malinconico. L'ho trovato piuttosto poetico, accompagnato da una musica d'atmosfera che si collega bene ai toni della storia. Parla del "sogno" di un monociclo rosso, ma non dico altro. Lascia l'amaro in bocca. KNICK KNACK, contenuto in "Alla ricerca di Nemo" Il protagonista è un simpatico pupazzo di neve di plastica rinchiuso in uno di quei classici souvenir "palla di vetro con la neve dentro". Simpatico, diciamo che al nostro sfortunato protagonista non gli va bene niente, ah ah. IL GIOCO DI GERI Questo è il mio corto preferito di tutti quelli Pixar (anche se ammetto che non ho visto gli ultimi film usciti). Parla di un simpatico vecchietto che, solo soletto, gioca al parco ad una partita a scacchi, dividendosi contemporaneamente sia come se stesso sia come il suo alter ego, più vivace e apparentemente più giovane (si toglie pure gli occhiali). Si scambia ogni volta di posto, anche se si sposta zoppicando, effettuando sia la sua mossa sia quella del suo "avversario". Più che altro mi è piaciuta l'espressività e la caratterizzazione del protagonista, oltre allo sviluppo della storia in sé, piuttosto simpatica. Dettagli tecnici che mi sono piaciuti sono il rumore della "bocca impastata", oppure l'andatura zoppicante di Geri. Il personaggio mi ricorda qualcosa di mio nonno... TINY TOY contenuto in Toy Story Questo è infatti il corto, che ha dato l'idea al pluri premiato Toy Story. Entrambi infatti parlano di giocattoli "viventi", o ancor meglio del rapporto che l'essere umano-bimbo ha con essi. Il protagonista del corto è un simpatico Uomo-Orchestra giocattolo, il quale, dopo aver visto che il pupo della cameretta mette in bocca e strapazza tutti i giochi, si spaventa e vuole scampare da quella "belva". Ma ci saranno vari colpi di scena... E’ uno dei miei corti Pixar preferiti, a parte il viso abbastanza mostruoso e quasi caricaturale del bebè. Meglio di così in quegli anni non si poteva fare comunque. PENNUTI SPENNATI, in Monsters & Co. Ricordo di averlo visto per la prima volta al cinema all'aperto quando proiettarono gratuitamente Monster & Co., ci ero andato con mio padre. E’ presente una morale a mo’ di vecchia favola. Ci sono due uccellini appollaiati su un filo telefonico, dopo un po’ si appoggiano altri simili volatili (nel commento viene fatto notare che ognuno ha una propria personalità) e cominciano a litigare tra loro perché in breve tempo le distanze tra essi diminuiscono. Vicino i "litiganti" si avvicina un uccello molto più grande, e loro cominciano a prenderlo in giro per il suo strano aspetto. Ma questi irrispettosi pennuti riceveranno una lezione... Lo si potrebbe interpretare come un video che incoraggia l'integrazione delle persone "diverse" o "straniere", anche se altri hanno reputato più l'uccello grosso come un "bullo"... LA NUOVA MACCHINA DI MIKE Preferisco meno i corti ispirati ai lungometraggi, visto che per apprezzarli pienamente si deve conoscere già i personaggi del film Monster e co, ma visto che e stato fatto assieme a quest'ultimo, non e tanto un problema. Mi strappa qualche risata. Al posto dei veri realizzatori del corto, simpaticamente nel commento audio del DVD si sentono le voci dei figlioletti. JACK - JACK ATTACK, "Gli incredibili" Se non sia ha visto "Gli Incredibili" penso che sia difficile capirci qualcosa. In meno di 5 minuti, una baby sitter interrogata da (presumo) l'fbi, racconterà la difficile e "avventurosa" giornata con il pupo della famiglia di supereroi, il quale ha diversi "poteri speciali", piuttosto distruttivi. Di certo, con il successo del lungometraggio, questa è stata l'occasione di "allungare la minestra" mostrando scene inedite del piccolo Jack Jack, del quale aveva poche scene nel film. L'AGNELLO RIMBALZELLO, in "Gli incredibili" La particolarità che questo corto ha, è il canto tutto in rima, assieme ad una musica che si sposa bene con gli ambienti americani che si vedono nelle scene. Mi è piaciuto anche per i buffi e simpatici personaggi - animali che compaiono nelle ritmate e coloratissime sequenze. Merita di ascoltare la canzoncina pure in inglese, che a mio parere il timbro vocale è migliore. Il protagonista è un simpatico agnello che ama saltare qua e là, ma un spiacevole evento sembrerà portargli la conclusione a questa sua passione, almeno finché una strana creatura comincerà a parlargli e a fargli vedere la vita in un'altra prospettiva positiva. ONE MAN BAND, in Cars - Originale. Ambientato in una piazza di un paesino medievale, un uomo-orchestra cerca di guadagnare qualche soldo con la propria prestazione, attirando a sè una bimba che voleva lanciare una moneta alla fontana. Poi però si intromette un altro uomo-orchestra: vorrebbe pure lui che la bimba gli donasse il soldino... Comincerà così una "battaglia" a suon di musica... Chi vincerà? CARL ATTREZZI E LA LUCE FANTASMA in "Cars" Pure questo è legato ad un altro film uscito, ovvero Cars. E' simpatico e in linea a quanto si ha visto nel lungometraggio. Il simpatico Cricchetto sarà il protagonista fifone... LIFTED contenuto in Ratatouille L'ultimo è piuttosto evocativo, anche come ambientazione. E’ ispirato, come ascoltato da commento audio, al precedente lavoro del regista che ha diretto questo corto, ovvero il montaggio sonoro, del quale ha provato l'esperienza di esser messo sotto pressione nel lavoro, similmente ai protagonisti di questo corto. Un alieno, volenteroso ma pasticcione, cerca di usare il raggio trasportatore dell'astronave per attirare l'ignaro e giovane inquilino di una casa di campagna isolata da tutti, mentre sta dormendo. Stu, nome del verde piccolo alieno, è supervisionato da un altro alieno (piuttosto grosso e dall'aria burbera) che e il suo "istruttore"...L'inizio delle gag comincia ancor prima di vedere gli extraterrestri. Ho trovato interessante il commento DVD visto che vengono spiegati meglio i motivi della realizzazione dei corti o comunque altre curiosità stuzzicanti. Qualcuno li ho già svelati sopra. E’ un ottimo modo per avere in un solo disco, i primi cortometraggi della Pixar. Diciamo che, se una persona e un'appassionata dei loro film e possiede già tutti i lungometraggi, questo dvd lo troverei abbastanza superfluo, anche se sono presenti interessanti contenuti speciali.
    Segnala contenuto
    Un'occasione per avere i primi corti Pixar con qualche ghiotto extra
    La maggior parte già presenti nei film pixar. Soli 51 minuti di corti