Opinione su La fabbrica di cioccolato: Bello anche più di quello originale

Bello anche più di quello originale

30/08/2019

Vantaggi

bello, interessante

Svantaggi

nessuno


Anche questo film del 2005 Americano è sempre nato dall’omonimo libro di Dahl. La storia direi che la conoscete (ne parlo anche nella mia recensione a l’altro film del ‘71) ma con alcune differenze. Qui il padre di Charlie è vivo come nel libro ed è il solo che lavora, ma sono sempre una famiglia povera che abita sotto lo stesso tetto con i nonni paterni e materni. Uno dei nonni di Charlie molti anni fa era un dipendente di Wonka quando la fabbrica di dolciumi era con dei dipendenti locali. Poi un giorno se non ricordo male sempre per paura che qualcuno a Wonka rubasse le idee chiude la fabbrica e licenzia tutti. Ricordo bene che però il nonno disse a Charlie, che nessuno da allora sapesse come facessero ad uscire i dolciumi da lì, visto che davvero la fabbrica era in funzione ma che mai nessuno entrava ed usciva. Era chiaro che era un po impossibile che Wonka facesse tutto da solo. E poi un giorno di punto in bianco Wonka decide che 5 bambini di tutto il mondo possono entrare nella sua fabbrica solo se trovano un biglietto dorato in in una tavoletta di cioccolato. Charlie ovviamente e fra i fortunati e sarà proprio il nonno ex dipendete ad accompagnarlo in questa gita. E anche qui lui è il solo bambino educato, gentile e di buon cuore.

Alcune differenze fra questo film e il precedente: Come abbiamo già detto qui come nel libro il padre è vivo ed è il solo che lavora, Wonka racconta aneddoti della sua infanzia, e noi lo vediamo anche bimbo, sappiamo che viveva solo con il padre un dentista severissimo, iper rigido e poco avvezzo alla gentilezza verso il piccolo bimbo, Wonka a delle difficoltà a dire la parola famiglia, visto che nessuno lo trattava con amore, non essendoci la madre oppure un altro parente a parte il burbero padre. Alla fine Charlie farà il lustra scarpe, penso per rendersi utile anche lui in famiglia, Charlie insiste che Wonka vada a trovare il padre che vive in un landa desolata per far pace, e scopre che il padre colleziona in studio un sacco di cose del figlio come reliquie. E poi si vede la casa di Charlie dentro la fabbrica di Wonka e lui che cena a casa con la famiglia del bimbo.

Questa opinione rappresenta il parere personale di un membro di Opinioni.it e non di Opinioni.it.

giorgia9094

  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
Valuta questa opinione

Ti sembra utile quest'opinione?

Scrivi un commento

Questa funzione è disponibile solo per gli utenti che hanno effettuato il login

Altre opinioni degli utenti su La fabbrica di cioccolato

  • chiarlie96
    opinione inserita da chiarlie96 il 25/09/2019
    Da grandissima estimatrice di Tim Burton, non posso non esprimere la mia opinione su questo film. I colori sgargianti, la magica struttura della fabbrica, la personalità sfuggente di Willy Wolka... Bu...
    Continua a leggere >
    Energico, bizzarro e pieno di colori. Ottimi i personaggi e le atmosfere
    Nessuno
  • giocobene
    opinione inserita da giocobene il 30/08/2019
    I miei figli adorano la Storia della fabbrica di cioccolato e il personaggio di Willy Wonka. Ho visto il film del 1971 con i bambini piccolissimi e dopo qualche anno che era uscito e poi questo più re...
    Continua a leggere >
    Bella storia.
    No
  • lolaconiglio
    opinione inserita da lolaconiglio il 25/08/2019
    Questo è il remake dell'omonimo film del 1971, tratto dal racconto per bambini di Roald Dahl. Ritroviamo qui il piccolo Charlie, la cui famiglia è troppo povera per potergli comprare vagonate di tavol...
    Continua a leggere >
    se si amano i racconti per bambini
    non trovo il remake all'altezza del film del 1971
  • am53
    opinione inserita da am53 il 07/05/2019
    La fabbrica di cioccolato è uno di quei film molto particolari che si rivedono volentieri. Lo avevo visto nel 2006 e l'ho rivisto qualche mese fa. La trama narra di un bambino molto povero che viveva ...
    Continua a leggere >
    Film molto particolare con una trama originale.
    Nessun svantaggio secondo la mia opinione.
  • maestra10
    opinione inserita da maestra10 il 07/05/2019
    Basterebbe una parola per definire questo remake del classico La fabbrica di cioccolato: capolavoro. Di solito il remake non riesce bene come l'originale ma in questo caso secondo me riesce quasi a su...
    Continua a leggere >
    capolavoro
    Nessuno