Opinione su Poste Italiane: servizi spesso convenienti

servizi spesso convenienti

12/12/2016

Vantaggi

ci sono parecchi servizi convenienti

Svantaggi

impossibilità di leggere i prospetti obbligazionari


I miei genitori sono sempre stati clienti di Poste Italiane e anch'io, seppure per breve tempo, ho avuto un conto cointestato con mia madre. Oramai gli uffici postali funzionano esattamente come le banche: conti correnti, bancomat, prepagate con iban, azioni, obbligazioni, fondi comuni e quant'altro. Fondamentalmente le differenze con le banche, spedizioni e distribuzioni a parte (che sono servizi prettamente postali), si ritrovano nei libretti postali, in una carta ricaricabile priva di iban (la postepay gialla) e le sim telefoniche postemobile. La convenienza nel farsi accreditare lo stipendio su di un conto corrente postale anzichè bancario e il sottoscrivere investimenti varia a seconda dell'ufficio postale del quale si è clienti. Noi ci siamo sempre trovati benissimo nel nostro, in cui c'erano una direttrice e impiegate che lavoravano splendidamente, in quanto i miei conoscenti si lamentavano in continuazione della qualità del servizio e del genere di investimenti, ritenendo che le poste avrebbero dovuto limitarsi alle loro funzioni originarie e non atteggiarsi a banche. Ma nel punto investimenti è possibile commettere errori sia alle poste che in banca. Sul punto non c'è differenza alcuna. Per quanto riguarda i conti correnti ritengo che la convenienza sta in quelli che presentano costi minori. Quando avevo aperto il conto corrente postale con mia mamma, l'accredito della sua pensione e la domiciliazione delle bollette ci aveva dato una promozione che ci rimborsava per intero i costi di manutenzione. Come qualunque altro conto corrente poi, mantenendolo al di sotto delle cinquemila euro, esclude anche il bollo trimestrale. Chi ha buona dimestichezza con le operazioni bancarie online ed è ferrato sul punto sicurezza informatica potrebbe trovare conveniente il conto bancoposta click, che essendo un conto corrente completamente online è privo di spese. Ma forse il vantaggio vero e proprio consiste nei libretti postali e nei classici BOT, che fungono da investimenti sicuri. Infatti sono l'investimento meno rischioso esistente sul mercato italiano (si perderebbero i soldi unicamente se l'Italia dichiarasse pubblicamente il fallimento). Di conseguenza il tasso interesse accreditato su BOT e libretti è bassissimo, ma quantomeno non si rischia nulla. Anche la postepay gialla, quella priva di iban è un servizio postale conveniente, infatti, a differenza di ogni altra prepagata, non ha costi annui o mensili di manutenzione.
Un punto dolente è comunque il non avere la possibilità di leggere per intero tutto il prospetto di un investimento di tipo obbligazionario, fondi comuni e simili prima di firmarlo (ma questo se non erro succede anche nelle banche) perchè i responsabili preposti alle operazioni di questo genere possono dedicare solo un quarto d'ora o poco più a ciascun cliente e le file d'attesa sono lunghe. Per leggere prospetti dalle molte pagine è necessario molto più di un quarto d'ora e purtroppo a casa non li fanno mai portare per guardarseli. Quindi chi non ha dimestichezza con gli investimenti a rischio da moderato in su farebbe bene a fare ricerche approfondite in altra sede.
Il consigliare o meno Poste Italiane dipende dalle esigenze di ognuno: vicinanza dalla propria abitazione o dal luogo di lavoro, costi dei servizi, efficienza del personale del proprio ufficio di riferimento e convenienza degli investimenti. In ogni caso per i piccoli investitori che non possono rischiare un soldo neppure in operazioni dalle scarse possibilità di perdita, i libretti postali e i BOT (qualora nulla o poco sia cambiato durante questi mesi in cui me ne sono venuta a vivere in Brasile) continuano a rimanere un investimento dai sonni tranquilli.

Questa opinione rappresenta il parere personale di un membro di Opinioni.it e non di Opinioni.it.

lolaconiglio

  • velocità
  • puntualità
  • convenienza
  • servizio
  • assistenza
Valuta questa opinione

Ti sembra utile quest'opinione?

Scrivi un commento

Questa funzione è disponibile solo per gli utenti che hanno effettuato il login

Altre opinioni degli utenti su Poste Italiane

  • cinzietta73
    opinione inserita da cinzietta73 il 02/12/2019
    Io e mio marito ci siamo trasferiti varie volte, abbiamo avuto a che fare con vari uffici postali, alcuni meriterebbero una stella, tipo l'ufficio di Bologna Casteldebole, abbiamo pagato per il serviz...
    Continua a leggere >
    Celerità consegna pacchi.
    Per ora nessuno.
  • astridmarea3
    opinione inserita da astridmarea3 il 07/11/2019
    Non so se sia un problema dei piccoli paesi/ quartieri, ma da qualche anno, la famosa Posta italiana, punto di riferimento per tanti servizi, fa proprio pena in quasi tutto. Avrei preferito restasse l...
    Continua a leggere >
    Poco e niente
    Tanti...disguidi, ritardi, smarrimenti
  • stefanosb78
    opinione inserita da stefanosb78 il 16/10/2019
    Avevo problemi con un bonifico online perché non trovo più il codice identificativo conto (formato da 4 cifre). Prima ho chiamato l'assistenza clienti. Dopo qualche minuto di attesa mi è stato comunic...
    Continua a leggere >
    Nessuno
    Tempi di attesa lunghi, personale impreparato, sito web inutile
  • fb-447347532550030
    opinione inserita da Tony Che il 12/10/2019
    Voglio segnalare la mia triste esperienza con una spedizione ordinaria delle poste italiane: lunedì 7 ottobre 2019 viene presa in carico una spedizione a me destinata dall'ufficio postale di Albano la...
    Continua a leggere >
    Costi
    Inaffidabilita'
  • fb-10213785231738242
    opinione inserita da Paolo Cerrone il 04/10/2019
    Invio raccomandata con avviso di ricevimento per partecipare ad un concorso. Dopo ben 20 giorni scopro che la documentazione non è stata consegnata, senza poter sapere perché né nessuna informazione a...
    Continua a leggere >
    Nessuno
    Si paga per un servizio di cui Poste Italiane scarica ogni responsabilità