• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • qualità
  • convenienza
  • profumazione
  • intensità
  • durata
1 Opinioni per Serge Lutens - L'Eau Froide
Ordina per
Visualizza opinioni
  • sheffield18
    Un brivido freddo Foto allegate
    opinione inserita da sheffield18 il 01/02/2021
    Un profumo che mi piace particolarmente è “L'Eau Froide” di Serge Lutens (classe 1942), il celebre stilista, fotografo e soprattutto profumiere francese avvolto un po' nel mistero e che stupisce sempre per le sue creazioni che lui stesso definisce -anticonformiste-. L'Eau Froide è stato immesso sul mercato nel 2019, ed è da allora uno dei profumi che va per la maggiore e continua a piacere, e molto: appartiene al gruppo Orientale Legnoso addirittura unisex; presenta molti aromi, sa di mare, menta, zenzero e muschio, ma quello che predomina è l'incenso che ne è la nota caratteristica. Esso deriva dall'albero omonimo che cresce in Africa Orientale, precisamente in Somalia e che produce un fluido, una resina che cosparso sulla pelle, protegge dal caldo estremo di quelle zone. L'Eau Froide nelle intenzioni del creatore, deve conferire proprio una sensazione intensa di fresco e nello stesso tempo di pulito ed è anche per questo che viene consigliato per l'estate anche se, secondo me, è uno splendido - quattrostagioni-. Il profumo è contenuto in una boccetta di vetro trasparente, un parallelepipedo con due facce quadrate lavorato in modo tale che sembra cristallo con un'etichetta beige chiaro con il nome “Serge Lutens” in stampatello maiuscolo e sotto “L'Eau Froide” in piccolo: quantità 100 ml e costo 120 euro. La caratteristica tipica del profumo è dunque la sua freschezza ottenuta attraverso l'uso dell'incenso e non come al solito, di agrumi, una freschezza minerale, speziata e soprattutto corroborante molto resistente e perdurante nel corso della giornata.
    Segnala contenuto
    profumo unisex molto intenso e piacevole
    nessuno