• 9 persone su 10 lo consigliano
  • 1 persona su 10 non lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
10 Opinioni per The good doctor
Ordina per
Visualizza opinioni
  • chiusi85
    Tempo perso
    opinione inserita da chiusi85 il 21/10/2021
    Ho adorato ogni singola puntata delle prime 3 stagioni. Il protagonista è adorabile e si fa amare sin da subito. La conclusione della 3a stagione però mi ha deluso talmente tanto che mi sono pentita di aver guardato questa serie. Una situazione assurda e surreale, Lea che per puro caso ascolta una conversazione di Shaun e dal nulla si rende conto di averlo sempre amato. Melendez chirurgo super genio che dopo un terremoto non pensa che forse potrebbe avere qualche danno serio e soprattutto dopo 3 stagioni ad aver curato l'impossibile, nessuno è in grado di curare qualche semplice trombosi intestinale facendo crepare il più figo della serie. Neanche un funerale come omaggio, come per doc. House, ma solo le due donne della sua vita che si dicono: "bella, è morto! Usciamo a bere." Il suo personaggio era il più interessante e c'era ancora tanto da sviluppare sulla relazione con le due dottoresse, per non parlare del fatto che guardarlo era un piacere per gli occhi. La definiscono scelta artistica, io lo definisco sadismo. Si guarda la tv per evadere dalla vita difficile di tutti i giorni, se nemmeno in tv si trova qualche lieto fine, allora cosa la si guarda a fare? Delusa. Delusa. Delusa.
    Segnala contenuto
    Melendez
    Melendez che muore
  • silmar92
    Una delle migliori serie degli ultimi tempi
    opinione inserita da silmar92 il 31/07/2021
    E' una delle serie tv di cui mi sono più appassionata e di cui è stato più discusso. E' tratta dal celebre film coreano uscito quasi 10 anni fa, e la serie tratta delle vicende del chirurgo con la Sindrome del Savant, ossia il protagonista Shaun Murphy. Si tratta della cosiddetta "sindrome del sapiente idiota", che consiste in un insieme di ritardi cognitivi anche relazionali, che però sono accompagnati dallo sviluppo di 1 particolare abilità oltre gli standard in un determinato settore, quale ad esempio (dal francese idiot savant), indica una serie di ritardi cognitivi anche gravi che presenta una persona, accanto allo sviluppo di un'abilità particolare e sopra la norma in un settore specifico.. e si tratta di quello medico, per quanto riguarda il protagonista. Il protagonista (che ho apprezzato particolarmente nei panni di Norman quando fece il reboot di Psyco) ha un carisma scenico che ti tiene incollata alla tv. Lo adoro davveri tanto e vorrei che venisse fatto uscire più spesso come attore, in quanto sin troppo sottovalutato, a mio parere.
    Segnala contenuto
    carisma del protagonista
    nemmeno uno
  • fb-1567763386935026
    Molto bello
    opinione inserita da Maria Nunziata il 31/07/2021
    La serie mi è piaciuta tanto , gli episodi sono molto travolgenti ma non ho sono riuscita a comprendere la fine del dottor Melendez . Perché fare uscire proprio lui ? Perché non regalare anche a lui il lieto fine che hanno avuto gli altri? Non capisco c'è tutti gli episodi portano la sua storia d'amore con la specializzanda lentamente e poi quando sta per succedere lo fanno morire? Non ha molto senso , capisco il colpo di scena ma per me doveva essere la scomparsa di un ruolo secondario non di uno dei protagonisti perché anche se è Shaun il protagonista la serie comunque riprende di più Glassaman e Melendez quindi non capisco.
    Segnala contenuto
    Molto bella
    Finale
  • eidos81
    opinione inserita da eidos81 il 14/03/2020
    The Good Doctor è una serie ideata dalla stesso creato di Dr. House, David Shore. Come la serie precedente, è ambientata in un ospedale, concentrandosi però questa volta sulla chirurgia. Il legame tra le due serie è molto stretto, e si nota soprattutto nella scrittura dei personaggi. Rimanendo comun...
    Segnala contenuto
    Continua a leggere l'opinione »
    Per i nostalgici di Dr. House, è un ottimo sostituto
    nessuno
  • ladyinorange
    Bella serie
    opinione inserita da ladyinorange il 27/07/2019
    The Good Doctor è una serie televisiva andata in onda negli ultimi due anni e tratta un tema già di per sè molto delicato, poi addirittura inserito in un contesto particolare come un ospedale. L'argomento in questione è l'autismo. Il protagonista principale, infatti, è un dottore con problemi di autismo. Il suo punto forte è l'immensa intelligenza dotata ad una memoria eccezionale, il suo punto debole invece è l'incapacità di inserirsi in un contesto sociale. E' una serie molto particolare, che tratta un tema importante e per farlo ha scelto un protagonista importante. L'attore, infatti, è uno dei motivi principali per cui iniziai a seguirla, ancor prima che venisse doppiata in italiano. Peccato solo che abbia episodi autoconclusivi, che non sono proprio il mio genere. Ma solo l'attore che interpreta il protagonista, vale da solo "il prezzo del biglietto". Provatela, non ve ne pentirete.
    Segnala contenuto
    L'attore protagonista è bravissimo
    Episodi autoconclusivi
  • riri58
    E' una serie da provare
    opinione inserita da riri58 il 26/07/2019
    The Good Doctor è una serie televisiva statunitense uscita lo scorso anno qui in Italia e l'ho seguita in diretta televisiva. Il motivo che mi ha spinto ad iniziarla è l'attore protagonista, divenuto famoso per la sua fantastica interpretazione di Norman Bates nella serie Bates Motel. Non sono, infatti, rimasta stupita dall'altrettanto ottima interpretazione in Good Doctor proprio perchè conoscevo già molto bene l'attore. Peccato che la serie sia per lo più con episodi autoconclusivi, anche se ampiamente prevedibile trattandosi di un medical drama. La trama, infatti, riguarda questo speciale dottore dalla grande intelligenza, dovuta a dei problemi di autismo. Ciò rende molto complicato il suo inserimento nel contesto sociale. Devo dire che è molto ben fatta e apre gli occhi su questa particolare problematica che purtroppo affligge tante persone. Vi consiglio di provarla, sono sicura che non ve ne pentirete.
    Segnala contenuto
    ben fatto
    /
  • schicchera
    Consigliata
    opinione inserita da schicchera il 25/07/2019
    Ho dato un'opportunità a The Good Doctor dopo aver seguito ed essere rimasta incantata da Bates Motel, in particolare dall'interpretazione di Norman Bates. Non appena ho saputo che il protagonista era lo stesso mi ci sono fiondata, certa di andare incontro ad un'altra interpretazione magistrale e così è stato. The Good Doctor è un medical drama differente dalle altre, perchè il protagonista è un personaggio affetto da problemi di autismo e nonostante la sua intelligenza al di sopra della media, andrà incontro a delle difficoltà dettate dai suoi problemi di ambientamento. L'unico difetto è che, come la tutti i medical drama, ogni episodio è autoconclusivo e la trama orizzontale è davvero ridotta ai minimi termini. Ma vale cinque stelle solo per l'interpretazione dell'attore principale quindi vi consiglio di guardarla e sono sicura che ne resterete impressionati, come è successo a me. Cinque stelle.
    Segnala contenuto
    trama
    /
  • chrishornet
    fantastico
    opinione inserita da chrishornet il 28/03/2019
    ho sempre adorato il genere ospedaliero, tra ER medici in prima linea, doctor House ed affini. Quello che mi è piaciuto di questa serie (troppo breve) è il modo con cui hanno trattato il problema dell'autismo di Shaun. L'attore è entrato benissimo nel personaggio, quasi mi sono chiesto se fosse egli stesso autistico. Finalmente un film in cui l'autismo non è stato presentato come handicap ma come risorsa. Infatti è grazie alle percezioni causate dalla malattia che Shaun riesce a capire i motivi per cui ad esempio una vena non drena più. La sua intolleranza agli abbracci, la sua impossibilità nell'edulcorare le diagnosi ne fanno un personaggio davvero unico.
    Segnala contenuto
    Meraviglioso e realistico
    Troppe poche puntate
  • viola04
    opinione inserita da viola04 il 27/07/2018
    In genere la programmazione estiva della Rai è deludente: si susseguono repliche e programmi di nessun interesse, visto il periodo in cui la maggioranza degli italiani è in vacanza. Questa volta invece c'è un'interessante novità: la nuova serie The good doctor, trasmessa da Rai 1 in prima serata. Ho...
    Segnala contenuto
    Continua a leggere l'opinione »
    100%
    appassionante
    nessuno
  • millifly
    Il buon dottore
    opinione inserita da Anonimo il 17/07/2018
    Arriva finalmente in Italia in chiaro su Rai 1 una delle sere televisive americane che più ha fatto discutere durante la scorsa stagione. The Good Doctor. Basasa sul k drama corenano omonimo del 2013 la serie segue le vicende personali e lavorative di Shaun Murphy, un giovane chirurgo affetto dalla Sindrome del Savant, una forma di aiutismo che lo porta ad avere difficoltà nel quotidiano e nelle relazioni ma lo porta ad essere eccellente nel campo medico. Il protagonista ha il volto del giovane Freddi Hightmore, un attore praticamente cresciuto sui set televisivi, era il giovanissimo protagonista di Neverland, poi è arrivato La Fabbrica del Cioccolato e infine Bates Motel. Il telefilm è un medical che per certi versi resta canonico, con il caso della settimana e la risoluzione da parte del medico protagonista, c’è però da apprezzare la scelta di portare qualcosa di diverso con un protagonista non caratterialmente particolare, non è un burbero dottor House o con problemi amorosi alla Stranamore, ma un giovane dall’infanzia difficile che deve combattere ogni giorno contro i pregiudizi della sua sindrome, che lo rendono così diverso ma anche straordinario. Ha una vena emotiva molto forte, visto in lingua, lo rivedrò con piacere in chiaro.
    Segnala contenuto
    cast e trama
    se non piace il genere medical