• 4 persone su 4 lo consigliano
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
4 Opinioni per Toy story 4
Ordina per
Visualizza opinioni
  • bimbabisti
    Woody e Bo Peep
    opinione inserita da bimbabisti il 13/04/2020
    Oggi apriamo la giornata concludendo con la saga dei giocattoli più simpatici del mondo. Purtroppo qui non sentiremo la voce di Fabrizio Frizzi e non la sentiremo mai più, l'ultima volta è stata nel precedente, ma comunque la nuova voce, Angelo Maggi, non è affatto deludente. Questo film è uscito nel 2019 ed è stato diretto da Josh Cooley ed il suo titolo originale è Toy Story 4, che è rimasto invariato per il resto del mondo. Anche questo merita tutta la promozione di questo mondo, anche perché il regista ha vinto l'oscar. Sebbene il mio preferito rimarrà sempre il terzo, poiché molto emotivo per il profondo addio di Andy, anche questo ha un tocco di emotività. Abbiamo una new entry molto simpatica, si chiama Forky, e sarebbe una forchetta che qui in Italia è stata doppiata da Luca Laurenti, le risate sono assicurate! Poi è anche bello il ritrovo di Bo Peep, la vecchia bambolina di porcellana della sorella di Andy, insomma tantissime emozioni messe insieme.
    tutti
    nessuno
  • millifly
    Una saga che intenerisce
    opinione inserita da millifly il 11/01/2020
    Era il 1995 e la neonata o comunque molto giovane Pixar usciva con un lungometraggio animato destinato a diventare un grande classico e un successo senza tempi, Toy Story. L'epopea di giocattoli inanimato che prendendo vita diventavano protagonisti della loro stessa vita e la raccontavano in relazione agli umani. Negli anni si sono susseguiti altri capitoli, il numero quattro è quello uscito la scorsa estate, l'ultimo, non si sa se definitivo o di questo momento. La storia del cowboy e del suo amico - nemico astronauta riprende da dove li si è lasciati qualche anno fa. Il loro umano è ormai cresciuto e prossimo ad andare al college e i giocattoli hanno bisogno di un nuovo umano con cui giocare, peccato che nel mentre ci saranno addii, separazioni e nuovi arrivi nel loro mondo. Rispetto agli altri Toy Story ho trovato questo capitolo molto più forte nei temi trattati, non si parla solo di accettazione del diverso ma anche di genere e integrazione. L'ho trovato molto moderno per quanto possano essere questi tipi di film. A me è piaciuto e lo consiglio. Se proprio devo parlare di una pecca è la lunghezza della saga, che però essendo molto diluita nel tempo alla fine non annoia. tristezza, e pure tanta, nel sentire la voce doppiata del cowboy, fatta dal bravissimo doppiatore ufficiale di Tom Hanks, che però nei capitoli precedenti aveva quella di Frizzi.
    personaggi, temi
    nessuno, forse un tantino lunga la saga
  • dani54e
    opinione inserita da dani54e il 30/09/2019
    Quando è stato rilasciato nel 1995, Toy Story è stato il primo film della Pixar Animation Studios, che a quel tempo era un giovane uomo, che da allora è diventato una potenza nei film animati che competono con la Disney. Sebbene Pixar sia ben nota per i suoi film originali, Toy History è la propriet...
    Continua a leggere l'opinione »
    Ottima narrazione e personaggi
    nessuno
  • jimorris
    opinione inserita da jimorris il 13/07/2019
    Toy story è uno dei film che ha lanciato la Pixar, sua casa produttrice, nell'olimpo delle migliori del mondo e ha fatto sborsare alla Disney un sacco di soldi. La saga di Toy Story mi ha fatto ridere, pinagere, pensare insieme a mia figlia perchè l'ho vista e rivista tante volte e non potevamo perd...
    Continua a leggere l'opinione »
    personaggi, ironia, riflessioni, grafica, animazione, emozioni
    alcune scene hanno spaventato mia figlia