• 1 persona su 1 non lo consiglia
  • convenienza
  • assistenza
  • costo
  • affidalibità
1 Opinioni per BNL - MUTUO rinegoziazione
Ordina per
  • caesar
    VESSAZIONE su RINEGOZIAZIONE MUTUO
    opinione inserita da caesar il 15/06/2020
    Questo gruppo è una assoluta amalgama di arroganza, meschinità, menefreghismo e sfruttamento scientifico dei clienti che diventano vere e proprie vittime del loro sistema. La pessima esperienza con questi riguarda un MUTUO CASA. Nel 2017 mia mogle (67 anni) e io (68 anni) abbiamo rilevato il mutuo dell'appartamento di mia figlia con scadenza nel 2034. Il mutuo è stato trasferito, registrato e attivato senza il minimo problema con mia figlia e mio genero garanti. L'anno scorso, dicembre 2019, visto l'andamento del mercato, abbiamo chesto la rinegoziazione del tasso per abbassare la rata (oltre tre punti di differenza!). Gli ineffabili funzionari dell'agenzia (figure altezzose, arroganti e disgustose sotto molti punti di vista) hanno risposto "La rinegoziazione non si può fare perchè la scadenza del mutuo è oltre gli 80 anni di età. Queste sono le nostre regole, se vi va è così se no è così lo stesso!". ANCHE nel 2017 LA SCADENZA ERA OLTRE L'ETA! Il mutuo esiste e non c'è una ragione plausibile di considerare la richiesta come di NUOVO MUTUO. La legge Bersani permette a questi di inventare assurdi e inaccettabili motivi per negare un diritto e lucrare il più possibile sulle situazioni! Questa è la dimostrazione lampante della precisa volontà di SFRUTTAMENTO E VESSAZIONE A DANNO DEI CLIENTI di questo inqualificabile gruppo bancario! E meno male che si chiama Banca Nazionale del Lavoro!. D'altra parte la mia segnalazione si aggiunge ad un elenco che vede opinioni negative molto vicine al 100%.
    NESSUNO!
    TUTTI i possibili che si possono attribuire a sanguisughe e strozzini logalizzati