• 3 persone su 3 lo consigliano
Scrivi la tua opinione
  • tema
  • contenuto
  • accuratezza
  • conduttori
  • adatto a tutti
3 Opinioni per Cuochi d'Italia
Ordina per
Visualizza opinioni
  • millifly
    Meriterebbe di più
    opinione inserita da millifly il 20/12/2019
    Cuochi D'Italia è il cooking show di TV8 che va in onda su questo canale del digitale dal 2017. Alla conduzione Alessandro Borghese insieme a Cristiano Tomei e Gennaro Esposito, che però fanno più che altro da spalle culinarie. Il programma gioca sulla falsa riga di molti altri show culinari, con sfide ad eliminazione ma in maniera più specialistica e regionale. Se c'è una grandezza culinaria in italia così grande la si deve anche alle tipicità locali e il programma gioca proprio su questo, su piatti tipici dei vari territori. Trovo il programma molto carino, accurate e con un contenuto godibile e molto fruibile. Mi piacciono molto le specialità proposte, forse meno le dinamiche di interazione, che sanno di già visto, ma almeno a livello di piatti si propone qualcosa di diverso dal solito. E' un programma adatto a tutti, bravo Borghese nella conduzione, anche se ha uno stile guascone che può o meno piacere, jo visto altri suoi programmi e non lo trovo sffatto male. Mi piacciono molto le sfide e come programma o consiglio.
    carino
    nessuno
  • margherita123
    La sfida tra le regioni d'Italia!
    opinione inserita da Margherita123 il 16/09/2019
    Cuochi d'Italia è un programma che va in onda ormai da diversi anni che vede alla conduzione lo chef Alessandro Borghese, affiancato da due chef stellati, rispettivamente Cristiano Tomei e Gennaro Esposito. Ogni edizione vede la sfida a mo' di torneo delle regioni d'Italia. Un sorteggio vede contrapposte ad ogni puntata della fase iniziale, due regioni che si sfidano a colpi di piatti tipici regionali, ingredienti preziosi e certificati che poi una volta trasformati in ricetta verranno giudicati dal palato dei giudici. Fase dopo fase le regioni perdenti vengono eliminate e quelle vincenti si sfideranno fino a decretare il miglior Cuoco d'Italia dell'edizione. Le regioni sono rappresentate da un cuoco che ha un ristorante in quella regione. A volte sono cuochi di ristoranti aperti da una vita, altri che si cimentano in questa difficile arte da qualche anno. Sono uomini, donne, giovani, anziani, tutti accomunati dalla bravura e dalla voglia di rispettare la tradizione nel miglior modo possibile. E' un programma carino che permette di conoscere tanti piatti tipici delle altre regioni che magari si possono riprodurre perché durante la sfida sia i giudici, sia Borghese ma anche i cuochi stessi danno consigli, spiegano i procedimenti, quindi è tutto sommato un programma interessante dato che anche a me piace molto cucinare!
    tante ricette regionali interessanti
    tutte le edizioni sono sempre uguali
  • fb-598
    Cuochi
    opinione inserita da Anna Riviera il 21/07/2019
    Questo programma è in onda dal 2017 su TV8. l’ho scoperto per puro caso anche perché i programmi che propongono ricette di tutti i tipi sono ormai tantissimi, e non li seguo tanto, è sufficiente cambiare canale e c’è sempre qualcuno che cucina. E’ troppo. Questo l’ho seguito qualche volta perché mi è piaciuto il modo in cui vengono rappresentati i piatti delle cucine regionali. Si svolge una sfida amichevole tra regioni, garbata e all’insegna della bravura dei singoli cuochi d’Italia appunto, condotta bene da Alessandro Borghese e con due chef famosi , Gennaro Esposito e Cristiano Tomei che giudicano le pietanze tenendo conto della preparazione generale , dell'utilizzo degli ingredienti e anche di come si muovono in cucina durante la preparazione. I due concorrenti si sfidano nella preparazione di pietanze regionali nella prima prova, cioè il loro piatto di battaglia, e nella seconda prova ognuno dei concorrenti si cimenta nella preparazione di un piatto tipico della regione ospite. Ed è interessante vedere come un cuoco che non conosce il piatto tipico regionale dell'altro se la cavi direi abbastanza bene nella preparazione al buio.
    è gradevole
    nessuno