• 1 persona su 1 lo consiglia
  • Affidabilità
  • Navigazione
  • Attendibilità
  • Aggiornamenti
  • Supporto
1 Opinioni per Emergency
Ordina per
  • little51
    Un aiuto concreto per tutti Foto allegate
    opinione inserita da little51 il 27/06/2020
    Ho conosciuto Emergency qualche anno fa quando insegnavo ancora e tramite una conoscente sono riuscita a far venire a scuola un rappresentante dell'associazione, un meccanico che partecipava alla costruzione di arti per sostituire quelli persi a causa delle mine antiuomo. Discorso vivo, partecipazione emotiva e grande coinvolgimento sia della classe che mio e da allora mi sono avvicinata ad Emergency, cominciando a leggere due libri di Gino Strada il fondatore, precisamente Pappagalli Verdi e Buskashi, libri che mi hanno colpito per la forza dei racconti reali e per le immagini scatenate, a partire da quell'ingannevole titolo: Pappagalli Verdi sono infatti il sopranome usato per le bombe a mano che i Russi lanciavano in Afghanistan, bombe colorate e dalla forma a giocattolo per colpire non i soldati, ma i futuri soldati distruggendone una generazione. Ecco il mio interesse verso Emergency, un'organizzazione che mi sembra seria, concreta, pronta all'intervento là da dove le altre organizzazioni ed ONG di solito scappano. Quindi ospedali, dalle tende ai capannoni e agli edifici veri e propri, medici, infermieri, volontari in genere, ricoveri di qualunque persona di qualunque parte in lotta sia, quindi in letti vicini si possono trovare anche soldati in lotta, ma qui nessuna differenza è valida e sapere questo mi ha colpito molto. Emergency è un'organizzazione squisitamente italiana, fondata a Milano nel 1994 ad opera del medico Gino Strada che però ora è in pensione e non è più alla guida di essa: il suo primo piano d'azione fu la lotta per la messa al bando delle mine antiuomo che hanno seminato e purtroppo seminano ancora di mutilati i paesi in guerra. Proseguendo nella sua lotta, Emergency si è distinto per il no definitivo alla guerra e per il diritto di tutti alla cura con interventi diretti finora in 17 paesi dall'Afghanistan all'Iraq, dalla Sierra Leone al Sudan. Organizzazione da rispettare e che merita l'aiuto di tutti.
    serietà professionalità onestà
    nessuno