• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • Affidabilità
  • Navigazione
  • Attendibilità
  • Aggiornamenti
  • Supporto
1 Opinioni per Lega del Filo d'Oro
Ordina per
Visualizza opinioni
  • little51
    Un filo che non si rompe Foto allegate
    opinione inserita da little51 il 07/08/2020
    Sono rimasta molto colpita in queste settimane da alcune pubblicità legate da un comun denominatore, il riconoscimento che noi non siamo soli e che tutti dobbiamo fare anche un piccolo sforzo per aiutare gli altri: naturalmente, molte di esse erano legate al problema covid, ma altre appartenevano a settori diversi come per esempio quelle per presentare la Lega del filo d'oro, associazione che avevo già sentito nominare, ma su cui mi sono spinta a cercare notizie proprio per quanto visto negli spot. La Lega del Filo d'Oro è un'associazione tutta italiana, per la precisione una ONLUS, acronimo che significa Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale; la sua nascita risale al 1964 nella città di Osimo (provincia di Ancona, Marche) ad opera di Sabina Santilli (sordocieca) in collaborazione con un prete, Don Mino Marabini, ma da allora ha allargato la sua attività a tutto il territorio nazionale (da Milano a Roma e Napoli, da Modena a Novara e Molfetta) e finora tutte le recensioni sono sempre state molto positive. Lo scopo dell'associazione sarebbe stato quello di aiutare, assistere, educare, ascoltare, riabilitare e al caso reinserire chiunque fosse sordocieco, bambino, giovane o adulto e minorato sensoriale in genere con gravi e gravissime disabilità. Oggi la Lega pubblica anche un giornale, “Trilli nell'azzurro”, con le notizie delle proprie attività e che si può facilmente sfogliare e scaricare gratuitamente online- Il nome dell'associazione aveva ed ha un significato ben preciso: i volontari sono, devono essere, come un filo, un legame sempre più forte ed intenso tra il sordocieco e il mondo esterno. Il filo d'oro si regge sulle donazioni volontarie, occasionali o regolari che siano e sul famoso 5 x 1000 legato alla dichiarazione dei redditi. Il motto in una parola è il programma ad ampio spettro della Lega, cioè: “Assistere, educare, riabilitare, reinserire”.
    Segnala contenuto
    onlus destinata all'assistenza di minorati gravi
    nessuno