Opinione su The Wall (programma televisivo): Un game show ricco di emozioni

Un game show ricco di emozioni

08/10/2018

Vantaggi

Conduzione, meccanismo, emozionante

Svantaggi

Alla lunga potrebbe annoiare


L’anno scorso ha debuttato su Canale 5 un nuovissimo game show proveniente dagli Stati Uniti. Si tratta di The Wall condotto da Gerry Scotti.
Il programma ha un meccanismo molto originale e unico. Il centro di tutto ruota attorno ad un gigantesco muro super tecnologico con dei numeri all’apice e con delle diverse cifre ai piedi. Al centro ci sono degli ostacoli che serviranno a far deviare la sfere che si fanno uscire dall’alto del muro. Queste sfere si possono illuminare di rosso o verde, ma possono anche rimanere bianche, tutto dipende dalle varie manche. Le palle alla fine devono finire ai piedi del muro in una delle sezioni che riportano una cifra diversa di denaro.
Il gioco si suddivide in due fasi: la prima è di rodaggio e serve a far accumulare un po’ di soldi alla coppia di concorrenti, la seconda è la sfida vera e propria e i concorrenti si separano. Questa è la parte più emozionante e intensa perché i concorrenti sono separati: uno è isolato e fornisce le risposte di domande di cultura generale senza sapere nulla, mentre l’altro rimasto in studio deve gestire le sfere, sperare che cadano nei settori giusti e cercare di fare le scelte giuste per evitare di perdere denaro. In questa manche si fa davvero il tifo per i concorrenti e si avverte con loro l’emozione di voler provare a vincere. Allo stesso tempo, si può provare a indovinare le domande imparando anche qualcosa di nuovo. Durante tutto il programma i veri protagonisti sono proprio i concorrenti e questi si trovano all’interno di un game show caratterizzato da poche domande ma molta strategia e fortuna.
Al termine delle due manche, i concorrenti si ritrovano in studio e si deve scoprire quanto hanno vinto. Colui che viene isolato non sa nulla, ma ha l’opportunità di firmare un contratto e accontentarsi della cifra che hanno accumulato all’inizio oppure stracciarlo e sperare che il concorrente in studio sia risuscito a raggranellare con le sfere una quantità di denaro alta. D’altro canto, il partecipante rimasto in studio non sa se l’altro ha firmato il contratto.
Devo dire che questa è la parte culminante, quella più decisiva e significativa di tutte perché si capisce se hanno vinto molto, se hanno vinto qualcosina o se non hanno vinto nulla.
Vedere le reazioni dei concorrenti è veramente incredibile.
Molte volte ci sono state sorprese liete, altre volte è andata male, ma è sempre stato molto emozionante, come è tipico dell’atmosfera che si avverte con questo show.
Il conduttore, Gerry Scotti, guida le sfide con tranquillità, incita e lascia lo giusto spazio a chi partecipa al gioco.
Il meccanismo è bello e riesce a catturare l’attenzione se ci si appassiona alla vicenda dei concorrenti. Inoltre, mi piace particolarmente perché ci sono solo due partecipanti. Ogni puntata si focalizza su una coppia di fratelli, sposi, genitori e così via e questi raccontano dei loro sogni e di tutto ciò che vogliono. Trovo che The Wall riesca ad entusiasmare, ma personalmente preferisco guardarlo di tanto in tanto perché potrebbe annoiare. Per il resto, lo considero un programma valido e in grado di intrattenere in maniera alternativa grandi e piccini.

Questa opinione rappresenta il parere personale di un membro di Opinioni.it e non di Opinioni.it.

Segnala contenuto

sallyrose

  • struttura
  • contenuto
  • difficoltà
  • conduttori
  • adatto a tutti
Valuta questa opinione

Ti sembra utile quest'opinione?

Scrivi un commento

Questa funzione è disponibile solo per gli utenti che hanno effettuato il login

Altre opinioni degli utenti su The Wall (programma televisivo)

  • kia90
    opinione inserita da kia90 il 06/11/2019
    The Wall è un programma televisivo importato dalla Germania che va in onda dalla seconda metà di novembre a metà gennaio su canale 5 condotto da Gerry Scotti. La trasmissione prende il posto di Caduta...
    Continua a leggere >
    Piacevole, educativo
    Fortunoso, suscita perplessità, a tratti irritante
  • chrishornet
    opinione inserita da chrishornet il 30/12/2018
    Il muro da è il muro prende! È una parola che Gerry Scotti dice sempre in questo suo programma televisivo di quiz! Lui è un presentatore bravo, gentile e divertente! Questi quiz che fa sono proprio ad...
    Continua a leggere >
    Carino
    Ci vuole fortuna
  • monichina76
    opinione inserita da monichina76 il 02/12/2018
    Il programma è condotto da Gerry Scotti e è un quiz televisivo. I concorrenti sono due all'inizio rispondono assieme a domande non difficili. Ad ogni risposta possono posizionare delle sfere sulla par...
    Continua a leggere >
    Nessuno
    Basato solo sulla fortuna
  • lupenemargot
    opinione inserita da lupenemargot il 26/11/2018
    The Wall è il programma che sta andando in onda attualmente prima del Tg delle 20 su canale 5 e che si alterna con Caduta Libera (condotta sempre da Gerry Scotti) e con Avanti un altro di Paolo Bonoli...
    Continua a leggere >
    conduttore super simpatico e competente,belle storie da ascoltare,divertente provare a rispondere da casa
    nessuno
  • giorgia9094
    opinione inserita da giorgia9094 il 20/11/2018
    Sarà che Scotti non mi piace più come quando seguivo Passa parola. Però non mi piace per nulla questo gioco. Ennesimo game show che potevamo lasciare dove era, tanto di cose noiose ne abbiamo fin trop...
    Continua a leggere >
    nessuno
    persone spesso infantili, gente che urla ad una palla, un po montato secondo me