• 10 persone su 10 lo consigliano
Scrivi la tua opinione
  • qualità
  • convenienza
  • salutare
  • sapore
  • consistenza
10 Opinioni per Radicchio variegato di Castelfranco
Ordina per
Visualizza opinioni
  • danrik
    La rosa di Castelfranco Foto allegate
    opinione inserita da danrik il 28/05/2020
    Il radicchio variegato di Castelfranco Veneto è una verdura a foglia di colore giallo crema con venature rosse e che dall'aspetto ricorda una rosa. È nato dall'incrocio tra il radicchio rosso e l'invidia scarola. È un prodotto IGP e viene coltivato in alcuni comuni di Treviso, Padova e Venezia. È un alimento a basso contenuto calorico, ricco di vitamina A e C, potassio e magnesio. Il sapore è tra il dolce e l' amarognolo, ma è comunque molto delicato e per questo si presta più bar essere mangiato crudo, ma può essere preparato cotto. Non è purtroppo un prodotto molto diffuso in tutta Italia. Io, che lo preferisco mangiato crudo ad insalata, lo mangio spesso ma solo quando vado in Veneto a trovare i parenti del mio compagno.
    Ricco di vitamina, magnesio e potassio
    Non si trova facilmente.
  • lapiaga
    Buono, ma non è il mio
    opinione inserita da lapiaga il 23/09/2019
    Mi piace il radicchio, ma il variegato è a foglia troppo sottile, per i miei gusti. Non lo prendo troppo spesso, e di solito solo per aggiungerlo a insalate già piuttosto cariche. Preferisco quello rosso, che mi torna meglio per altre preparazioni, specie al forno, con il burro. Questo mi rimane un po' inutilizzabile e solo uno strumento per colorare l'insalata. Se qualcuno ha delle idee per usarlo, sono ben accette. Al momento, però, se non su richiesta, non lo prendo e quindi non ho neanche sviluppato una fantasia nel gusto. Che dire, a volte ci sono cibi che non mi dicono nulla, questo, purtroppo è uno.
    Naturale e fresco
    Non so come usarlo
  • yris
    La rosa di Castelfranco
    opinione inserita da Anonimo il 10/10/2018
    Questo particolare radicchio dall'’aspetto di una rosa nonché, colore giallo variegato , non lo conoscevo ho sempre visto quello classico rosso rotondo o a foglia lunga e tardivo. L’ho visto per la prima volta in un programma televisivo che tratta di cucina tipica veneta: Risi & Bisi, inutile dire che me ne sono innamorata, sono sempre in cerca di prodotti nuovi poco visti e poi è italianissimo, di Castelfranco. Il particolare colore è dovuto a un incrocio tra il radicchio trevigiano e la scarola ma le proprietà sono superiori a quelle della lattuga, ottimo per chi ha intrapreso una dieta a basso contenuto calorico purché sia una cottura veloce in modo da non compromettere vitamine e Sali minerali, se si consuma crudo in insalata meglio ancora. Il radicchio è versatile, si presta per diverse preparazioni, dal primo al dessert, ci sono tante ricette golose e impensate in rete per poter prendere spunti.
    Ottima razza italiana
    Poco conosciuto, difficile da trovare in molte regioni
  • zafferano
    Buonissimo
    opinione inserita da zafferano il 14/07/2018
    Il prodotto in questione è molto ricercato, poichè nasce da un particolare incrocio tra il radicchio prodotto nel territorio di Treviso e la scarola. Come è facile intuire non è facile trovare questo alimento nei vari supermercati o nei vari fruttivendoli. Così, per non perdere del tempo, compro questo singolare alimento online. Anche online non è facile ordinarlo, in seguito alle numerose richieste. Così l'unico rimedio è quello di prenotare questo gustoso alimento con un largo anticipo. Indiscutibilmente quando lo servo a tavola chiunque si accorge di questa verdura, dal sapore aspro e nello stesso tempo dolce. Consigliato.
    alimento pregiato
    reperibilità
  • agave
    opinione inserita da agave il 17/09/2017
    Questo radicchio IGP è forse il meno amaro della sua categoria, ma lo è comunque abbastanza per farsi apprezzare dalla sottoscritta. A me piace parecchio, del resto io stravedo per tutte le insalate. L'unico difetto, se così si può dire, è che non si trova, almeno da me, in busta già pronta, quindi ...
    Continua a leggere l'opinione »
    Sapore delicatamente amarognolo
    Non lo trovo in busta già pronto
  • gnaogna
    opinione inserita da Anonimo il 30/07/2017
    Mi piace molto il radicchio e lo acquisto spesso; lo utilizzo principalmente per preparare la pasta e adoro il suo retrogusto amarognolo. Purtroppo, non a tutti in casa piace il sapore e quindi quando mangio insieme agli altri membri di famiglia devo acquistare un radicchio meno amaro e dal gusto pi...
    Continua a leggere l'opinione »
    Sapore meno amarognolo, leggero
    Non lo si trova in inverno
  • narghilea
    opinione inserita da narghilea il 29/02/2016
    E'noto per le sue proprietà depurative ,per la sua azione diuretica , tonica e lassativa dovute ai suoi principi amari ,alle fibre che contiene ,al potassio,ai polifenori ,si tratta del Radicchio Variegato Di Castelfranco,particolare e sanche bello da guardare.. Io ci realizzo degli ottimi piatti e ...
    Continua a leggere l'opinione »
    buono, economico
    nessuno
  • mietta
    opinione inserita da mietta il 28/12/2015
    Il radicchio era chiamato "Cichorium" nome usato dal greco Dioscoride. Il genere comprende due specie spontanee in Italia, largamente usate in orticoltura. Il radicchio variegato di Castelfranco presenta un fusto eretto, rigido; le foglie basali sono riunite a rosetta, assomiglia ad un cespo di insa...
    Continua a leggere l'opinione »
    aiuta la digestione
    ...
  • rossella1978
    opinione inserita da rossella1978 il 16/04/2015
    Non amo il radicchio rosso, quel retrogusto amarognolo proprio non mi piace. Il radicchio variegato di Castelfranco, lo trovo invece normalmente al supermercato e, anche se appartiene appunto alla famiglia dei radicchi, trovo il suo sapore molto piu' buono perchè viene eliminato quell'amarognolo che...
    Continua a leggere l'opinione »
    A Chi Non Piace Il Radicchio Rosso
    Nessuno
  • comeilsole
    opinione inserita da comeilsole il 02/03/2015
    Questo radicchio a marchio IGP è uno dei miei preferiti in assoluto. Intanto è bellissimo da vedere, sembra un fiore, tanto che viene chiamato "la rosa che si mangia". Poi è buonissimo, decisamente meno amaro rispetto ai radicchi rossi, come ad esempio quello di Treviso (che comunque adoro). Poi con...
    Continua a leggere l'opinione »
    Bello, Buono, Fa Bene
    Nessuno